Richieste di concessione all'emungimento di acque sotteranee derivate da pozzi a qualunque uso destinate, con eslusione degli usi domestici

Informazioni:

Dove rivolgersi

Ufficio competente: Direzione Ambiente, Sviluppo del Territorio, Sanzioni

Via Don Bosco 4/f – 80141 - Napoli

Recapito corrispondenza :Città Metropolitana di Napoli, Piazza Matteotti n. 1 – 80133 – Napoli

PEC: cittametropolitana.na@pec.it

Referenti:

Geol. Salvatore Semprevivo                Tel.:081.794.98.21                                E-mail: ssemprevivo@cittametropolitana.na.it

Geom. Raffaele Volino                         Tel.:081.794.67.44                                E-mail: rvolino@cittametropolitana.na.it

Dott.ssa Silvia Vetrano                         Tel.:081.794.67.69                                E-mail: svetrano@cittametropolitana.na.it

 

Chi può effettuare la richiesta:

Soggetti autorizzati alla trivellazione di pozzi ad uso NON DOMESTICO

Tutti i soggetti (pubblici e/o privati  persone fisiche e/o ragioni sociali) che hanno realizzato un pozzo a seguito di autorizzazione, per la derivazione di acque pubbliche per tutti gli usi, con esclusione degli usi domestici di cui all’art. 93 del R.D. 1775/33, devono presentare istanza di concessione.

N.B. in tali casi la documentazione tecnica ed amministrativa sotto elencata già presentata in sede di rilascio di autorizzazione non va ripresentata, salvo specifica richiesta dell’ufficio per particolari motivazioni.

 

Possessori di pozzi non autorizzati ma regolarmente denunciati alla Pubblica Amministrazione

Tutti i soggetti (pubblici e/o privati  persone fisiche e/o ragioni sociali) che hanno denunciato l’esistenza di un pozzo entro il 31/12/07, ai sensi dell’Art. 10 D.L. 275/93 e s.m.i., o che  hanno realizzato pozzi in assenza di autorizzazione fra il 20/08/2007 ed il 11/06/2012 e che lo hanno denunciato all’amministrazione entro il 31/12/2012, ai sensi della Delibera di Giunta Regionale della Campania n. 184 del 2012, per poterlo utilizzare per la derivazione di acque pubbliche per tutti gli usi, con esclusione degli usi domestici di cui all’art. 93 del R.D. 1775/33, devono presentare istanza di concessione

Modalità di presentazione:

Descrizione del Servizio

La Città Metropolitana di Napoli, a seguito della presentazione delle domande corredate dalla documentazione prescritta, fatta salva la possibilità di richiedere ulteriori integrazioni in presenza di casi particolari, procederà a richiedere i pareri istruttori previsti dalla normativa ed alla pubblicazione delle domande.

In caso di esito positivo del procedimento verrà rilasciata concessione all’emungimento che comporta, da parte del concessionario, la corresponsione di un canone annuale, corrispondente agli importi determinati dalla Giunta Regionale in funzione dell’uso effettuato, ed i cui valori sono riportati nella scheda “CO_SPE” allegata.

Normativa di riferimento:

Normativa di riferimento

Regio Decreto n. 1775/1933;

D.Lgs. 275/93, art. 10;

Decreto Legislativo n. 152/2006;

D.G.R.C. 184/2012, pubblicata sul BURC n. 36/2012;

Regolamento Regione Campania n. 12 del 12 novembre 2012 sulla “disciplina delle procedure relative a concessioni per piccole derivazioni, attingimenti e uso domestico di acque pubbliche” (BURC 12/2012) e sue modifiche ed integrazioni (R.R. 6/3/18 pubblicato sul BURC 21/2018).

 

Allegati

  • Condividi