Consiglio Metropolitana: seduta straordinaria

Il Consiglio Metropolitano di Napoli è convocato in seduta straordinaria presso l'aula consiliare in Piazza Santa Maria la Nova 43 per il giorno 28 luglio 2021 ore 14.00

 




  • Condividi

Approvati nuovi progetti strategici

Approvati nuovi progetti strategici

Data Evento : 22/07/2021

Il sindaco metropolitano, Luigi de Magistris, ha approvato oggi una delibera con cui definisce nuovi progetti strategici dell’area metropolitana e approva un atto di indirizzo per le priorità di investimento dell’avanzo di amministrazione dell’Ente. Ciò rappresenta un aggiornamento del Piano Strategico triennale 2021-2023.
I progetti sono:
  1. Realizzazione polo scolastico ex Canapificio Frattamaggiore 25.000.000,00 €
  2. Realizzazione polo scolastico. Riconversione bene confiscato San Giuseppe Vesuviano 2.000.000,00
  3. Reggia di Portici - Riqualificazione e rifunzionalizzazione delle sale di accesso al teatrino di corte e del teatrino di corte Portici 2.500.000,00 €
  4. Riqualificazione paesaggistica del Lago Patria Giugliano in Campania 8.597.563,00
  5. Realizzazione della Cittadella scolastica di Pomigliano d'Arco 22.183.682,52 €
  6. Lavori di completamento degli interventi di restauro e adeguamento dell'ex ospedale S.M. delle Grazie (Petronio) in Via San Gennaro Agnano in Pozzuoli Pozzuoli 23.000.000,00 €
  7. Lavori di adeguamento sismico degli edifici in uso alla Questura Napoli 25.000.000,00 €
  8. Riqualificazione ed adeguamento alle norme igienico-sanitarie del sito Grotta Azzurra Anacapri 1.077.586,04 €
  9. Realizzazione istituto scolastico Sant'Antonio Abate 5.000.000,00 €
  10. Videosorveglianza e monitoraggio statico degli istituti scolastici di proprietà della CM intero territorio Metropolitano 3.000.000,00 €
  11. Progetto di Revamping dell'impianto TMB di Giugliano in Campania Giugliano in Campania 40.000.000,00 €
  12. Progetto di Revamping dell’impianto TMB di Tufino 40.000.000,00 €
  13. Acquisto di mezzi destinati al rinnovo dei parchi di autobus utilizzati per il trasporto pubblico locale intero territorio metropolitano 101.278.910,59 €
  14. Riqualificazione e valorizzazione faro di punta Pioppeto Procida 352.422,69



  • Condividi

Liceo Galileo Galilei di Napoli

Data Evento : 22/07/2021

SCUOLA; AL VIA LAVORO DI MANUTENZIONE DEL LICEO "GALILEO GALILEI" DI NAPOLI

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco metropolitano, Luigi de Magistris per la firma del contratto che affida alla ditta vincitrice l'esecuzione di nuovi lavori di ristrutturazione di una parte del plesso di via San Domenico al Vomero che ospita il Liceo "Galileo Galilei".

Il progetto è finalizzato all’adeguamento dell’impianto antincendio, che negli anni è stato parzialmente modificato con il diversificarsi delle funzioni che gli spazi hanno avuto nel corso degli anni.

Si è già intervenuto al quarto piano delle aule e al corrispondente piano inferiore, oltre che per metà del terzo piano, così come per la segreteria e la zona del così detto Plesso oltre che in alcuni altri limitati ambienti.

La restante parte dell'istituto presenta apparati antincendio obsoleti ed è lì che si interverrà per renderli a norma.

Le opere edili previste sono finalizzate al recupero manutentivo dell’edificio e una migliore distribuzione della zona Plesso.

In particolare é previsto il recupero delle facciate che si presentano in stato di degrado, che negli anni scorsi ha richiesto un intervento provvisorio che ora occorre completare.

Con questo appalto si intende ripristinare completamente alcune facciate: quelle dell’auditorium; quelle sul lato ingresso principale; oltre al completamento della facciata interna (già parzialmente eseguita).

E’ previsto anche il rifacimento della guaina di impermeabilizzazione del terrazzo di copertura e dei due terrazzi ai piani intermedi, con il rifacimento completo del manto impermeabile. L'intervento prevede la rimozione completa della guaina esistente, la realizzazione di un massetto, e la posa di una nuova guaina.

Si interverrà anche sul solaio della zona laboratori, ubicata al piano terreno, identificato col livello dell'ingresso principale, interessato dal fenomeno di sfondellamento.

L'intervento prevede la verifica di eventuali altre parti in fase di distacco, spazzolatura e pulizia completa dei ferri d'armatura e trattamento anticorrosivo Per razionalizzare alcuni spazi sarà spostato un wc per disabili adiacente al bagno per docenti. Inoltre è prevista la realizzazione di una nuova uscita di emergenza verso luogo sicuro, individuato nel grande cortile interno con campo per la pallavolo.

I lavori saranno ultimati in 7 mesi ed il costo totale è di € 290.357al netto di Iva.

"Dal 2015, anno d’insediamento dell’amministrazione de Magistris, ad oggi è stato fatto il più grande investimento per l’edilizia scolastica dell’era post terremoto".

Lo ha detto il vicesindaco e consigliere metropolitano alla scuola, Domenico Marrazzo che ha aggiunto:

"Anche adesso, a fine mandato, il nostro impegno prosegue incessante come e più di prima. L’adeguamento dei nostri edifici scolastici è e rimarrà sempre una priorità.

Per tutto questo, il mio ringraziamento va come sempre ai nostri uffici tecnici che lavorano senza sosta".




  • Condividi

Progetti di revamping per un nuovo modello di governance dei rifiuti

Progetti di revamping per un nuovo modello di governance dei rifiuti

Rifiuti in Campania dall'infrazione alla innovazione

Convegno del 15 luglio - Villa Doria D'Angri - Napoli

Gli interventi di Luigi de Magistris Sindaco Metropolitano e Giuseppe Cozzolino Direttore Generale della Città Metropolitana di Napoli

Il progetto di revamping per i TMB di Tufino e Giugliano si configura come un’azione nel quadro di rilancio della Regione Campania e di Città Metropolitana di Napoli nell’ottica della rivoluzione verde e della transizione ecologica
Il progetto di revamping prevede l’implementazione di processi e apparati adeguati a:
 

  • Massimizzare le efficienze di cernita delle frazioni recuperabili rinvenibili nel Rifiuto Urbano Residuale in ingresso agli impianti;
  • Minimizzare i flussi destinati fuori regione

L’obiettivo è quello di realizzare un sistema di trattamento flessibile e modulare, capace di mantenere la propria efficacia ed efficienza anche nell’ottica di aumento della raccolta differenziata, e servito da tecnologie all’avanguardia e di comprovata affidabilità e semplicità sia operativa che gestionale.
 
In termini di flusso di rifiuti, il revamping degli impianti consentirà:
 

  • Riduzione del flusso diretto al TMV di Acerra, dalle attuali 300.000 tonnellate annue medie a circa 186.000 ton (nell’ipotesi di non effettuare la produzione di CSS nelle linee 2 e 3) o addirittura inferiore a 120.000 ton (nello scenario di produzione di CSS ad entrambe le linee).
  • La riduzione di conferimenti al TMV consentirebbe di liberare spazi utili a sopperire alla parte di fabbisogno regionale di trattamento che attualmente l’impianto non è in grado di soddisfare
  •  Taglio netto delle emissioni climalteranti generate dal trasporto su gomma dei rifiuti avviati a trattamento fuori Regione, in linea con gli obiettivi di decarbonizzazione del Green Deal



  • Condividi

Stabilizzazione Rsu

Data Evento : 19/07/2021

RIAPERTI I TERMINI PER RICHIEDERE LA STABILIZZAZIONE DEI LAVORATORI SOCIALMENTE UTILI. DE MAGISTRIS: STABILIZZEREMO TUTTI I NOSTRI 172 LSU.

“Giornata di grande soddisfazione: dopo un pressing durato mesi, lettere ai Ministri e ai parlamentari competenti”.

Così in una nota, il Sindaco metropolitano Luigi de Magistris, dopo l’incontro con il Ministro Orlando.

“Arriva il giusto riscontro - ha commentato il Sindaco - per la Città metropolitana di Napoli, come per altre amministrazioni pubbliche, che ci dà la possibilità di poter di stabilizzare i propri LSU, accedendo al contributo di oltre 9.000€ annui per unità lavorativa messo a disposizione con la Finanziaria per il 2020”.

“Gli uffici di Città Metropolitana- ha aggiunto Luigi de Magistris - stanno già lavorando per produrre gli atti necessari ad accelerare ogni percorso necessario.

Concretamente, quanto reso possibile con il Decreto del Ministero del Lavoro e del Dipartimento di Funzione Pubblica, comporterà che tutti gli LSU in possesso di titolo di scuola media saranno stabilizzate in sovrannumero, come prevede la norma, e che 50 di loro saranno utilizzati con fondi aggiuntivi messi a disposizione nel bilancio di Città Metropolitana e impegnati sulla sorveglianza e manutenzione stradale”.

“Sono particolarmente soddisfatto – ha concluso il Sindaco Metropolitano perché ho lavorato intensamente per raggiungere un obiettivo di giustizia sociale e che ora si concretizza pienamente. Lo sono anche perché porto a bilancio del mio doppio ruolo, Comune e Città metropolitana, l’integrale svuotamento di un bacino composto da oltre 600 persone ridotte alla precarietà da oltre 25 anni.

Ringrazio il Ministro Orlando, i capi di Gabinetto ed i dirigenti che ci sono stati vicini e ovviamente i Sindacati. Oggi è nu juorno buono. Per tempo ho anticipato questo riscontro positivo ai miei uffici chiedendo loro di mettersi al lavoro in modo solerte. ”.

Per i primi giorni della prossima settimana. Informano da Città metropolitana, saranno convocate le Organizzazioni sindacali per un confronto conclusivo.

 




  • Condividi

News correlate