Giornata Internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la transfobia e la bifobia

Giornata Internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la transfobia e la bifobia

Data Evento : 17/05/2021

Città Metropolitana di Napoli, partner della Rete RE.A.DY, aderisce alla campagna di comunicazione per il contrasto all’utilizzo di parole d’odio

In occasione del 17 maggio 2021, diciassettesima Giornata Internazionale contro l’omofobia, la lesbofobia, la transfobia e la bifobia (indicata anche con la sigla IDAHOTB International Day against homophobia, transphobia and biphobia), la Città Metropolitana di Napoli, partner della Rete RE.A.DY, aderisce alla campagna di comunicazione per il contrasto all’utilizzo di parole d’odio - indicato anche internazionalmente come “Hate Speech”.

Il tema scelto è purtroppo di triste attualità: secondo la quinta edizione della Mappa dell’intolleranza pubblicata da Vox – Osservatorio Italiano sui Diritti, che rileva ogni anno la diffusione del cosiddetto hate speech in rete, l’odio via social nell’anno della pandemia si è propagato su tutto il territorio nazionale e gli episodi non si concentrano più soltanto nei grandi centri urbani, ma si sono diffusi in tutta la penisola.

La campagna di comunicazione promossa RE.A.DY prevede la pubblicazione di un’immagine caratterizzata da una grafica comune, che veda gli Enti stessi proporsi come testimonial, per richiamare l’attenzione dei cittadini su questa problematica.

Sono coinvolti tutti i partner aderenti: regioni, città metropolitane, province, comuni, dislocati su tutto il territorio nazionale.

Al fine di rafforzare e valorizzare ancora di più l’iniziativa, il frame della campagna sarà reso disponibile ed utilizzabile come cornice delle foto dei profili personali degli utenti di Facebook che vogliono aderire alla campagna.

“Nel corso degli ultimi anni, il fenomeno dell’hate speech è aumentato ed è diventato più aggressivo, soprattutto con la diffusione ed il maggiore utilizzo di ambienti virtuali e social network da parte delle generazioni più giovani. Espressioni di discriminazione e di odio nei confronti di categorie o gruppi di persone sono diventate ormai quotidiane e questo non è più tollerabile, perché sono in contrasto con i principi fondamentali del nostro ordinamento che promuove la tutela ed il rispetto della persona e della dignità di ciascuno” afferma la Consigliera metropolitana con delega alle Pari Opportunità Valentina Rescigno, che si è fatta promotrice attiva dell’adesione della Città Metropolitana di Napoli alla campagna di comunicazione promossa dalla RE.A.DY





Strade: firmati due Accordi Quadro

CITTÀ METROPOLITANA: STRADE; FIRMATI DUE "ACCORDI QUADRO" PER LA MANUTENZIONE DI TRATTI STRADALI

Al via altri due importanti "Accordi Quadro" per interventi di manutenzione di tratti stradali della rete viaria metropolitana.
Sono stati infatti sottoscritti i contratti che affidano alle ditte vincitrici delle gare i lavori di manutenzione di due importanti aree della rete stradale di pertinenza della Città Metropolitana di Napoli.

Per il primo intervento sono interessati i Comuni di Ischia, Lacco Ameno, Casamicciola, Forio d’Ischia, Serrara Fontana, Barano d’Ischia, Capri, Anacapri, Monte di Procida, Boscotrecase, Trecase, Mugnano, Melito, Casandrino, Pozzuoli, Quarto, Giugliano in Campania, San Sebastiano al Vesuvio, Massa di Somma, Cercola e Volla. Lo sviluppo totale della rete stradale oggetto di eventuali interventi è di circa Km 180.

Il secondo intervento, invece, comprende le strade ricadenti nei Comuni di Camposano, Casamarciano, Cicciano, Comiziano, Nola, Ottaviano, Palma Campania, Poggiomarino, Roccarainola, San Giuseppe Vesuviano, Saviano, Scisciano, Somma Vesuviana, Striano, Tufino e Visciano. Anche in questo caso lo sviluppo totale della rete stradale oggetto di eventuali interventi si sviluppa per circa Km 180.

Gli interventi, riguarderanno principalmente, l’esecuzione delle seguenti lavorazioni: 

Ripristino di barriere stradali con installazione di nuovi sistemi di ritenuta e/o incidentate volto a garantire la continuità funzionale, ripristinando le condizioni di sicurezza ed adeguando le suddette opere, ove è possibile, alle vigenti normative; 

Ripristino ed integrazione della segnaletica verticale con quella ad alta rifrangenza, ripasso della segnaletica orizzontale e di nuovo impianto; 

Consolidamento delle opere d’arte e ripristino corticale delle strutture degradate; 

Ripristino delle murature di tufo, pietrame e calcestruzzo costituenti parapetti e muretti, opere d’arte in genere, nei tratti ove si presentano dissestati, o comunque tali da rappresentare pericolo per la pubblica e privata incolumità; 

Pulizia dei cigli, pertinenze e banchine, mediante modesti movimenti di terra e taglio d’erba in corrispondenza dei tratti stradali oggetto di intervento.

Anche in questi casi è stato scelto lo strumento dell'Accordo Quadro che permetterà di modulare gli interventi rendendoli il più possibile corrispondenti alle esigenze che specificamente si potranno manifestare nel corso del tempo.
Il valore massimo per le opere è stimato, per ciascuno degli “Accordo Quadro”, in circa Euro 1.000.000,00.
La validità dei contratti è di 8 mesi
 
"Grazie all'impegno della Città Metropolitana, guidata dal sindaco Luigi de Magistris, prendono il via altri due “Accordi Quadro” che garantiranno un costante miglioramento e una messa in sicurezza di altri tratti della rete viaria gestita dalla Città Metropolitana di Napoli, ciò permetterà di avere una manutenzione tempestiva e continua sulla intera rete stradale gestita dalla Città Metropolitana”. Lo ha affermato il consigliere metropolitano delegato alle strade, Raffaele Cacciapuoti che ha aggiunto: “Per realizzare questo obiettivo abbiamo investito somme considerevoli anche grazie al lavoro del Consiglio Metropolitano e del sindaco de Magistris che tanto hanno sostenuto questi progetti. Assolutamente decisivo è stato, come sempre, il lavoro delle strutture tecniche e amministrative dell’Ente a cui va il mio ringraziamento” .





Avviso Pubblico di locazione

Data Evento : 13/05/2021

Avviso pubblico di locazione dell'unità immobiliare di proprietà dell'Ente sita in Napoli alla Via Chiaia, 3 e 4, facente parte dei locali commerciali, siti al piano terra  del Palazzo adibito a sede della Prefettura di Napoli.

Scadenza : 14/06/2021

Vai all'Avviso





Piano strategico della Città metropolitana di Napoli

Piano strategico della Città metropolitana di Napoli





Giornata Mondiale della Fibromialgia

Giornata Mondiale della Fibromialgia

Data Evento : 12/05/2021

La Città Metropolitana di Napoli aderisce alla Giornata Mondiale della Fibromialgia

La Città Metropolitana di Napoli aderisce alla Giornata Mondiale della Fibromialgia, in programma domani, 12 maggio, che prevede, tra l’altro, che vengano illuminati di viola monumenti, piazze e sedi istituzionali per accendere un faro su questa sindrome dolorosa e invalidante, non ancora riconosciuta in Italia sebbene colpisca circa 3 milioni di persone, nel 90% dei casi donne.

Questa è una delle iniziative - insieme con 'Ad Maiora', il docu-film uscito il 9 maggio scorso - che l'Associazione CFU Italia odv (Comitato Fibromialgici Uniti) ha lanciato in vista della giornata mondiale per quella che è stata definita la 'malattia invisibile'.

Una patologia le cause della quale non sono state ancora chiarite, ma i cui malati non hanno diritto alle prestazioni del Servizio Sanitario Nazionale, nonostante la sintomatologia invalidante: dai dolori muscolo-scheletrici diffusi all'affaticamento, dalla rigidità alle parestesie, dall'insonnia a una limitata esecuzione delle normali attività giornaliere.

In occasione della Giornata Internazionale, l'Associazione ha chiesto la collaborazione delle Istituzioni per promuovere l'adesione alle azioni di sostegno al ddl 299 – il disegno di legge che sancisce il riconoscimento da parte del SSN della fibromialgia e l’inserimento nei registri LEA, i Livelli Essenziali di Assistenza - che prevedono anche una raccolta di firme.

All'iniziativa hanno aderito oltre 200 Città, sei Regioni, la Camera dei Deputati e il Senato della Repubblica