Ultimo giorno per partecipare al questionario

Data Evento : 15/01/2022

 

Ultimo giorno per partecipare al questionario

La mobilità di domani, per te come sarà?
Ultimo giorno per partecipare al questionario Cosa aspetti? Ci attendono grandi sfide per progettare insieme il futuro della Città Metropolitana di Napoli. Intanto, scopri come il tuo Comune sta partecipando alla costruzione del #PUMS, e aiutaci a diffondere il questionario per ampliare la squadra! Se vivi, studi o lavori nell’area metropolitana di #Napoli, rispondendo a poche semplici domande, potrai entrare nel team per progettare insieme la mobilità di domani, bastano 6 minuti!

<

 




  • Condividi

Villaricca: riorganizzazione della macchina organizzativa e pnrr

Data Evento : 14/01/2022

VILLARICCA: DOPO IL COMMISSARIAMENTO SI PARTE DALLA RIORGANIZZAZIONE DELLA MACCHINA ORGANIZZATIVA E PNRR

Villaricca, nuova fase di governo grazie all'azione del Prefetto Rosalba Scialla e al sostegno tecnico della Città Metropolitana, reso possibile grazie alla disponibilità data dal Sindaco Manfredi, che ha nominato Lucia Rea Comandante della Polizia Metropolitana, come Sovraordinato dal Ministero dell'Interno  per il ripristino della legalità.

Villaricca, un  comune di 7 Km quadrati e con 35mila abitanti era stato sciolto per infiltrazione camorristica, per la terza volta il 6 agosto 2021.
Il ripristino della Legalità e la fine del disordine amministrativo in cui versa l'Ente, dovrà dunque essere garantito dalla direzione del Prefetto Rosalba Scialla e dalla Commissione Straordinaria costituita dal Viceprefetto Antonio Giaccari e dal dirigente amministrativo/contabile Desirè D'Ovidio.

In questi giorni sono stati prodotti già due  degli atti più importanti che entrano a far parte delle azioni incisive nell'interesse della comunità: la Riorganizzazione della pianta organica come misura necessaria per garantire quei principi di legalità,  trasparenza ed efficienza dell'azione amministrativa e la costituzione di un pool di tecnici per la gestione dei fondi PNRR.

“La riorganizzazione della macchina amministrativa cambierà - per i commissari- radicalmente l'assetto interno, al fine di rendere tutto più trasparente nel rispetto di una ripartenza all'insegna della legalità”.

 




  • Condividi

S.P. n. 158 “Varignano" - Acerra

Data Evento : 12/01/2022

 S.P. n. 158 “Varignano” nel Comune di Acerra – Progetti di Riammagliamento riqualificazione Urbana – Determinazione di Proroga di Chiusura al traffico n. 8435 del 22/11/2021. Richiesta proroga.

Con determinazione n. 155 del 11 gennaio 2022 é stata prorogata la chiusura al transito veicolare e pedonale  fino al 19 aprile 2022 al fine di permettere il completamento nella massima sicurezza i lavori per la realizzazione del “Progetto di Riammagliamento riqualificazione urbana”.

 




  • Condividi

Super green Pass sui mezzi di trasporto pubblico

Data Evento : 12/01/2022

Da oggi super green pass sui mezzi di trasporto pubblici, scattati i controlli della Polizia Metropolitana di Napoli
 
È scattato in data  10 gennaio 2022  l’obbligo del super Green Pass per l'utilizzo anche dei trasporti pubblici locali e sono scattati immediatamente i controlli da parte della Polizia Metropolitana. Sono già diverse, infatti, da questa mattina, le persone sanzionate dagli agenti del Corpo della Polizia della Città Metropolitana di Napoli per il mancato uso di mascherina del tipo FFP2 e per la mancanza della certificazione verde rafforzata a bordo di bus e metropolitane.

Ma il numero è destinato a salire nel corso della giornata e nei prossimi giorni. Attualmente, infatti, sono 24 le unità impiegate quotidianamente, con il supporto logistico ed all'occorrenza operativo di ulteriori unità di personale per eventuali  esigenze che dovessero verificarsi in loco, nelle quattro postazioni (Piazza Matteotti, Piazza Cavour, Via Pansini e Monaldi) assegnate alla Polizia Metropolitana nell’ambito del Piano coordinato per l'effettuazione costante dei controlli sul rispetto delle misure emergenziali disposto dal Prefetto di Napoli.

Da quando sono iniziati i controlli sulle nuove misure, sono oltre 14mila le persone controllate dalle divise di Piazza Matteotti alle fermate degli autobus e all'uscita delle stazioni della metro, per un totale di circa 100 sanzioni effettuate. La già intensa attività di controllo è destinata a divenire ancora più incisiva nei prossimi giorni, con un considerevole sforzo della Polizia Metropolitana, corpo specializzato nella tutela dell'ambiente ma che, sin dalle prime fasi dell'emergenza, ha dispiegato tutte le risorse disponibili nel presidio del territorio per concorrere ai piani di controllo coordinato del territorio per la tutela dell'ordine pubblico e per contribuire alle misure poste a prevenzione del contagio da Covid, sotto il coordinamento della Questura di Napoli.

 




  • Condividi

Lavori di ripavimentazione e messa in sicurezza

Lavori di ripavimentazione e messa in sicurezza

Data Evento : 28 maggio 2021

È stato sottoscritto, nella sede della Città Metropolitana di Napoli in piazza Matteotti, l’accordo quadro per i lavori di ripavimentazione e messa in sicurezza della rete viaria relativa al gruppo ‘Assi a scorrimento veloce’ (S.P. 1 “Circumvallazione esterna di Napoli”, S.P. 500 “Asse Perimetrale di Melito”, ex S.S. 87 N.C. “Sannitica” ed ex S.S. 162 RACC. “Raccordo”) per un valore di 6 milioni di euro.

L’Accordo ha una durata di 3 anni, ed è comprensivo sia dei lavori di pavimentazione della rete viaria eventualmente danneggiata e/o da consolidare, sia della sostituzione dei giunti ammalorati, in fase di deterioramento o di quelli di cui si riterrà opportuna la sostituzione in via preventiva.

Le strade oggetto del presente progetto sono tutte ‘a scorrimento veloce’ e, come tali, anche ad elevato flusso di traffico, sia di mezzi leggeri che pesanti: ragione per cui sono soggette a frequente deterioramento. La Città Metropolitana ha ritenuto, quindi, di prevedere interventi non solo laddove le problematiche siano già evidenti, ma anche, in maniera preventiva, su tratti di strada ancora in condizioni discrete ma in via di dequalificazione, prima che danni o ammaloramenti possano causare problemi alla circolazione e ai mezzi. Ciò al fine di evitare incidenti, in particolare quelli che derivano dalla perdita del controllo dei veicoli a causa delle non perfette condizioni stradali.

In particolare, gli assi interessati sono la S.P.1, che si sviluppa dalle rampe di svincolo “Lago Patria”, nel territorio di Giugliano, intersecando la Strada Statale 7 IV “Domitiana” fino all'incrocio con la EX SS 162 dir “del Centro Direzionale”, nel territorio di Cercola, attraversando i territori di ben 12 comuni e precisamente, oltre ai citati Giugliano e Cercola, quelli di Qualiano, Villaricca, Mugnano, Melito, Casandrino, Arzano, Casavatore, Napoli, Casoria e Volla; la S.P. 500, che collega l'Asse Mediano con i quartieri settentrionali del capoluogo e con l'aeroporto di Capodichino; la ex Strada statale 87, che attraversa i comuni dell'hinterland a nord di Napoli, e la ex Strada statale 162 Racc., che è un breve ma strategico raccordo che si incontra allo svincolo di Cercola della statale 162 dir. del Centro Direzionale per collegarla alla SS 268 del Vesuvio.

Con l’accordo sottoscritto oggi, oltre al rifacimento della pavimentazione si procederà al ripristino della segnaletica verticale e orizzontale, alla bonifica della sede stradale e all’insacchettamento dei rifiuti di qualunque genere (escluso lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani), e al ripristino delle barriere stradali per garantire massime condizioni di sicurezza.

“Si tratta – ha affermato il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris – di quattro assi viari di estrema importanza per la viabilità in particolare dell’area a nord di Napoli, utilizzati ogni giorno da centinaia di migliaia di automobilisti. In questi anni abbiamo fatto un lavoro enorme per garantire finanziamenti e procedure operative snelle, come gli accordi quadro, perché riteniamo che i cittadini dell’area metropolitana debbano viaggiare in condizioni di massima sicurezza e comfort. Abbiamo messo in campo, in questi anni, un programma di manutenzione ordinaria e straordinaria, di realizzazione di nuove infrastrutture viarie e di aperture di nuovi svincoli in punti strategici mai visto prima, che sta già garantendo, e lo farà ancora di più in futuro, i migliori standard per la mobilità nella rete stradale di nostra competenza”.

“La Città Metropolitana ha stanziato risorse per la manutenzione e la sicurezza delle strade per centinaia di milioni di euro – ha aggiunto il Consigliere Metropolitano Delegato alle Strade, Raffaele Cacciapuoti - e altre ancora ne abbiamo programmate, nel Piano Strategico e nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche e degli Investimenti 2021-2023. Stiamo compiendo ogni sforzo per far sì che chi attraversa le nostre strade lo possa fare nel migliori dei modi. I risultati raggiunti finora ci stanno ripagando del duro lavoro messo in campo. E per questo voglio ringraziare tutta la struttura tecnica e amministrativa della Città Metropolitana”.




  • Condividi