Città metropolitana di Napoli

Agenzia Stampa Città Metropolitana di Napoli

Direttore: Domenico Pennone
Registrazione Tribunale n.2870 del 2.8.1979
In redazione: Giuseppe Schiano
Direzione e Redazione: piazza Matteotti, 1
Telefono: 0815523823
stampa@cittametropolitana.na.it

In forza del protocollo di ordine pubblico coordinato da Prefetto e Questore per il controllo del rispetto delle misure di contenimento del contagio da coronavirus, questa mattina gli agenti della Polizia Metropolitana di Napoli hanno pattugliato le zone della Pignasecca e della Sanità a Napoli, e i territori dei comuni di Afragola e Marano nell’area nord e di diversi comuni dell’agro acerrano-nolano. Solo in mattinata più di 100 persone controllate e una cinquantina di esercizi commerciali. Riscontrato un sostanziale rispetto dei divieti: la presenza delle forze dell’ordine funge da deterrente, così come l’azione dei poliziotti metropolitani impedisce la creazione di assembramenti e code indisciplinate nelle attività commerciali. 

Sono state spedite in Italia, inviate dalla "AUKEY TECNOLOGY" , una società cinese, 100.000 mascherine ffp2.
Di queste 25.000 sono state destinate all'Asl Napoli 2 di Frattaminore e altre 5.000 sono arrivate in questi giorni alla SAPNA, la società della Città Metropolitana di Napoli che si occupa dello smaltimento dei rifiuti. Si tratta di un segno di concreta solidarietà.


In forza del protocollo di ordine pubblico coordinato da Prefetto e Questore per il controllo del rispetto delle misure di contenimento del contagio da coronavirus, questa mattina gli agenti della Polizia Metropolitana di Napoli hanno pattugliato i territori dei comuni di Melito, Villaricca e Marano nell’area nord, del comune di Saviano nel Nolano, e le zone di Pizzofalcone e via Solitaria nel centro di Napoli. Solo in mattinata 125 controlli effettuati, ma nessun denunciato: la presenza delle forze dell’ordine funge da deterrente, così come l’azione dei poliziotti metropolitani impedisce la creazione di assembramenti e code indisciplinate nelle attività commerciali. I controlli proseguono nel pomeriggio

CORONAVIRUS; IL SINDACO METROPOLITANO LUIGI DE MAGISTRIS ANNUNCIA CHE LE GIUNTE SI TERRANNO IN MODALITA' TELEMATICA.

In forza del protocollo di ordine pubblico coordinato da Prefetto e Questore per il controllo del rispetto delle misure di contenimento del contagio da coronavirus, questa mattina gli agenti della Polizia Metropolitana di Napoli hanno pattugliato le zone di Scampia e di Chiaiano, rilevando una situazione ordinata e un sostanziale rispetto dei divieti. Solo nelle prime ore della mattinata 50 le persone controllate e 7 esercizi commerciali: 2 i soggetti denunciati. Effettuati controlli anche alla Sanità e nel Nolano, in particolare sul territorio dei comuni di Comiziano, Cimitile e Camposano. Il programma dei controlli nel capoluogo stilato insieme alla Polizia Municipale

Sono state consegnate questa mattina alla SAPNA, la società della Città Metropolitana di Napoli che si occupa dello smaltimento dei rifiuti, 5.000 mascherine ffp2. Si tratta di un regalo di una ditta cinese, la "AUKEY technology

La Polizia Metropolitana di Napoli entra nel protocollo di ordine pubblico coordinato da Prefetto e Questore e raddoppia le pattuglie per le attività di contenimento del rischio da coronavirus, portando all’80% delle forze disponibili il contingente dedicato al rispetto delle norme previste sugli spostamenti delle persone per il contrasto alla diffusione del contagio. L’agro acerrano-nolano e alcune aree del centro di Napoli, quali via Pignasecca, quartiere Sanità, Scampia, via Ferrara, la zona ospedaliera-Colli Aminei: queste le aree affidate alla sua competenza. Attivato anche un numero per ricevere informazioni e segnalare assembramenti e violazioni. De Magistris: “Mettiamo in campo tutte le forze che abbiamo a disposizione, ringrazio i nostri agenti per la risposta encomiabile”.

Il coronavirus non ferma l’attività della Città Metropolitana di Napoli. Con l’ausilio del personale collegato in smart working, infatti, il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, ha approvato quest’oggi il progetto di fattibilità tecnica ed economica dei lavori di manutenzione straordinaria e adeguamento alle norme antincendio del Convitto Nazionale “Vittorio Emanuele II” di Piazza Dante a Napoli. Saranno realizzate tre nuove scale in acciaio di cui una esterna e tutti gli interventi impiantistici utili, il taglio dei solai e la redistribuzione degli ambienti interessati. 

La Città Metropolitana di Napoli non si ferma nemmeno in questo periodo di emergenza da coronavirus. Con l’ausilio del personale collegato in smart working, il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, ha approvato quest’oggi il progetto di fattibilità tecnica ed economica dei lavori di ristrutturazione edilizia del complesso dell’ex ospedale Santa Maria delle Grazie, in via San Gennaro Agnano a Pozzuoli, nel quale la Città Metropolitana intende insediare una cittadella scolastica a indirizzo alberghiero, con un investimento di 23 milioni di euro. Il Sindaco: “Progetto importantissimo, aiuterà i giovani dell’ara flegrea a trovare lavoro sul proprio territorio”


Il sindaco metropolitano, Luigi de Magistris ha approvato oggi una delibera con cui dà l'avvio, attraverso la stipula di una convenzione alla realizzazione di un importante progetto di salvaguardia ambientale.

Lavoro agile in Città Metropolitana, presenze ridotte al minimo ma garantita la piena efficienza dei servizi

Nell’ambito dei controlli del territorio contro i crimini ambientali gli agenti della Polizia Metropolitana di Napoli hanno sequestrato un’attività di lavorazione e vendita di vernici, svolta in un capannone di circa 1.000 mq, che presentava rifiuti pericolosi. I reati contestati sono abbandono e gestione illecita di rifiuti pericolosi e degli scarti delle lavorazioni, mancanza di autorizzazione all’emissione in atmosfera e all’immissione in fogna per i reflui provenienti dalla lavorazione delle vernici. Effettuato sequestro penale e denunciate tre persone all’Autorità giudiziaria

Polizia Metropolitana e Esercito senza sosta nell’azione di contrasto e prevenzione dei reati ambientali.
Questa mattina l’Esercito, unitamente alle Forze di Polizia Metropolitana diretta dal Comandate Lucia Rea, hanno condotto un’operazione di controllo straordinario del territorio nel Comune di Napoli nella zona di Fuorigrotta, l'azione rientra nelle attività di prevenzione ai reati ambientali disposti dall’Incaricato per il contrasto del fenomeno dei roghi nella regione Campania, Gerlando Iorio.

Tre milioni e mezzo per la viabilità cittadina, con la riqualificazione di via Trefole, via Brindisi, via Pessina, via Casalanno, via Plinio il Vecchio, via Seitolla, via Campana, via Cesapepere e altre arterie, alcune delle quali nell’area dove sono situati il parco archeologico della Fescina e il Santuario Regina Pacis; 216mila euro per interventi di manutenzione straordinaria alle scuole “Azzurra” e “Dalla Chiesa”, mentre 320mila euro vanno per il rifacimento del manto erboso e altre opere allo stadio “Giarrusso”. Presentato questa mattina, con il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, il Sindaco di Quarto, Antonio Sabino, e il Consigliere Metropolitano Delegato alla Scuola, Domenico Marrazzo, il Piano Strategico della Città Metropolitana per Quarto. 

Nell'ambito delle attività della cabina di regia sulla Terra dei Fuochi coordinata dal viceprefetto Gerlando Iorio, si è svolto oggi l'ennesimo “Action day” contro i crimini ambientali con un intervento interforze che ha visto la presenza dell’ Esercito Italiano, della Polizia Metropolitana, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato e dei Carabinieri Forestali.

Le operazioni di polizia giudiziaria realizzate oggi sono state coordinate dal comandante della Polizia Metropolitana, Lucia Rea.