Contenuto Web

Agenzia N:005/2019 del: 18/01/2019 ore: 17:23:00

Titolo:CITTA’ METROPOLITANA: SI E’ SVOLTO A SANTA MARIA LA NOVA IL CONVEGNO "LA CITTÀ METROPOLITANA DI NAPOLI ALLA PROVA DEL PIANO STRATEGICO"
Autore:
GIUSEPPE SCHIANO

SI è tenuto oggi, presso la Sala Consiliare del complesso di Santa Maria La Nova il convegno: "La Città Metropolitana di Napoli alla prova del Piano Strategico".

Hanno partecipato, tra gli altri, il sindaco metropolitano di Napoli, Luigi de Magistris, il consigliere metropolitano delegato al Piano Strategico, Giuseppe Tito, il direttore generale della Città Metropolitana di Napoli, Giuseppe Cozzolino,Paolo Testa, responsabile del progetto ”Metropoli Strategiche” e numerosi sindaci ed i rappresentanti delle 14 Città Metropolitane d’Italia che hanno dato vita ad un interessante confronto sulle diverse esperienze oggi in atto.

 

Il sindaco metropolitano, Luigi de Magistris nel suo intervento ha sottolineato come importante sia per tutti i territori sell’area metropolitana di Napoli l’approvazione del Piano Strategico che permetterà nel triennio 2019/2021 di utilizzare la quota libera dell’avanzo di bilancio di oltre 430 milioni di euro.

I fondi serviranno a finanziare progetti sul tema dell’ambiente e della difesa del territorio, della cultura e dello sviluppo, sul problema dei rifiuti. I fondi saranno assegnati in modo proporzionale al numero di abitanti dei 92 Comuni dell’area Metropolitana. “Il coordinamento degli interventi – ha concluso de magisteri - sarà della Città Metropolitana ma la spesa sarà gestita direttamente dai Comuni”.

Il Piano Strategico, a oltre due anni dal varo della riforma delle Province che ha dato origine alle Città Metropolitane, non vuole limitarsi ad essere un esercizio formale ma deve divenire una visione realmente condivisa, in primo luogo dai Comuni, forte e concreta. E’ compito della Città Metropolitana crearne le condizioni e tenere le fila di un processo complesso nel quale lo sviluppo economico e il miglioramento della qualità del vivere metropolitano passa dal rafforzamento dell’identità, delle competenze e delle risorse, dell’ente metropolitano e dei Comuni dell’area.

 

Il consigliere metropolitano, Giuseppe Tito intervenendo a conclusione dei lavori ha sottolineato quanto grande sarà l’impatto sul territorio degli investimenti che a partire da quest’anno la Città Metropolitana di Napoli realizzerà con l’attuazione del proprio Piano Strategico. “Voglio sottolineare – ha poi aggiunto Tito – che tutto ciò avverrà in stretta sinergia con i Comuni e  le comunità in modo da utilizzare questa grande opportunità anche come nuovo collante democratico”.