Agenzia Stampa Città Metropolitana di Napoli

Direttore: Domenico Pennone
Registrazione Tribunale n.2870 del 2.8.1979
In redazione: Giuseppe Schiano
Direzione e Redazione: piazza Matteotti, 1
Telefono: 0815523823
stampa@cittametropolitana.na.it

Agenzia N:086/2020 del: 26/06/2020 ore: 11:40:00

NUOVO ACCORDO QUADRO PER INTERVENTI DI MIGLIORAMENTO DELLA SICUREZZA DELLA EX SS 87 NC "SANNITICA" ED EX SS 162

Autore:
GIUSEPPE SCHIANO

 


Sono stati affidati alla ditta vincitrice, l'esecuzione delle opere previste da un nuovo “Accordo Quadro"
 Si tratta di importanti interventi per il miglioramento  della sicurezza con particolare attenzione all'adeguamento delle barriere stradali, Si tratta di garantire le migliori condizioni  di  sicurezza  passiva  per  gli  utenti  della  strada  e  di assicurare  la protezione  delle  zone  limitrofe  della  carreggiata  stradale impedendo la  fuoriuscita dei  veicoli.
Le strade in cui sono previsti gli interventi sono due. 
La prima è l'ex  strada  statale  87  Sannitica  N.C. che è  una variante  del  percorso  storico  riclassificato  della  strada  statale  87  Sannitica  che  attraversava  i  comuni dell'hinterland  nord  di  Napoli. 
La  superstrada  ha  due  corsie  per  senso  di  marcia  separate  da  spartitraffico  e  senza  incroci  a raso. Comincia  dalla  rotonda  di  Arzano,  innestandosi  con  la  Circumvallazione  Esterna  di  Napoli, procede  per  Casoria  e  Frattamaggiore  fino  allo  svincolo  con  la  EX  SS  162  NC  “Asse  Mediano”.  La  strada  quindi  si  sviluppa  nel  territorio  metropolitano  di  Napoli,  da  sud  a nord,  tra  la rotonda  di  Arzano  e  lo  svincolo  di  Pascarola,  per  una  estensione  di  11,6  km.  Attraversa,  in sequenza,  i  comuni  di  Arzano,  Casavatore,  Casoria,  Frattamaggiore,  Crispano,  Frattaminore,  Orta d’Atella  Caivano,  e  Marcianise. 
L'altra strada oggetto degli interventi è la  strada  Ex  SS  162  racc.  Che è  una  strada  a  doppia  carreggiata  e,  per  alcuni  tratti,  a  doppia corsia  per  senso  di  marcia  e  banchine  pavimentate  separata,  in  ogni  caso,  da  spartitraffico  centrale con  barriere  metalliche  e  relative  rampe  di  immissione  e  di  uscita  (per  una  lunghezza  di  circa  3 chilometri).  
Attraversa  i Comuni di  Cercola  e  Pollena  Trocchia.  La  strada  riveste  notevole  importanza  per  la  viabilità  regionale  in quanto  collega  la  Ex  SS  162  dir  (altezza  del  km.5+200)  con  la  SS  268  “del  Vesuvio”. Permette  inoltre  l'accesso  al  quartiere  Ponticelli  di  Napoli  mediante  lo  svincolo  di  via Argine,  nonché  alla  Circumvallazione  esterna  di  Napoli.  Termina  il  suo  breve  percorso  nel  comune di  Pollena  Trocchia. 
Gli  interventi previsti permetteranno di migliorare notevolmente la sicurezza.
Questi gli interventi previsti:
-taglio  d’erba  sulle  scarpate  e  pulizia  dei  cigli  stradali  per  garantire,  oltre  al  regolare deflusso  delle  acque  e  la  visibilità  della  segnaletica  verticale,  anche  ottimali  condizioni di  lavoro  per  l'adeguamento  dei  dispositivi  di  sicurezza; -  
- rimozione  delle  barriere  in  acciaio  esistenti  con  paletti  infissi  nel  terreno
-rimozione  delle  barriere  in  acciaio  esistenti  con  paletti  annegati  nel  cls
-demolizione  del  cordolo  nei  tratti  in  viadotto,  rinforzo  statico  del  cordolo  e  della  soletta dell'impalcato  e  ripristino  dello  stesso
-fornitura  e  posa  in  opera  di  barriere  in  acciaio  omologata,  di  classe  e  categoria  adeguata al  traffico  e  al  tipo  di  strada  in  conformità  alle  norme  vigenti
-fornitura  e  posa  in  opera  di  adeguato  attenuatore  d’urto. 
Lo strumento scelto dell'Accordo Quadro permetterà di modulare gli interventi rendendoli il più possibile corrispondenti alle esigenze che specificamente si potranno manifestare nel corso dei lavori.
Il costo complessivo di questo "Accordo Quadro" è di circa 850.000 euro.
“Si tratta di un intervento particolarmente importante che permetterà di migliorare notevolmente la sicurezza di due strade strategiche per la mobilità dell'intera area metropolitana. La sicurezza delle strade è un obiettivo fortemente voluto dalla Città Metropolitana, guidata dal sindaco de Magistris che proprio sulle strade ha investito ingenti risorse economiche. E questo anche grazie all'impegno dello stesso Consiglio Metropolitano". Lo ha detto il consigliere metropolitano, delegato alle strade Raffaele Cacciapuoti che ha rivolto un ringraziamento anche alle strutture tecniche e amministrative della Città Metropolitana di Napoli.
  • Condividi