Città metropolitana di Napoli

Agenzia N:070/2020 del: 20/05/2020 ore: 00:38:00

Titolo:Città Metropolitana, via a due accordi quadro per la manutenzione e la sicurezza delle strade per due milioni e mezzo di euro
Autore:
SALVATORE DEL GIUDICE
Sono stati sottoscritti questa mattina due accordi quadro per l’esecuzione di interventi di miglioramento delle condizioni di sicurezza di due gruppi di arterie stradali in proprietà ed in gestione della Città Metropolitana di Napoli, ciascuno del valore di un milione e 250mila euro - per un totale di 2 milioni e mezzo di euro – aventi ad oggetto in particolare la riqualificazione delle barriere stradali e la sistemazione delle intersezioni e dei manufatti afferenti.
Il primo accordo riguarda due assi a scorrimento veloce, la S.P. 1 “Circumvallazione Esterna di Napoli” e la S.P. 500 “Perimetrale di Melito”, coinvolgendo i comuni di Napoli, Giugliano in Campania, Qualiano, Mugnano, Melito, Casandrino, Arzano, Casavatore, Casoria e Volla, e la zona vesuviana costiera, con i comuni di Castellammare di Stabia, Pompei, Torre Annunziata, Vico Equense, Agerola, Boscoreale, Sant'Antonio Abate, Gragnano e Lettere, per una rete stradale di oltre 150 km di carreggiata.
Il secondo, invece, afferisce all’area nolana e coinvolge i territori di Camposano, Casamarciano, Cicciano, Comiziano, Nola, Ottaviano, Palma Campania, Poggiomarino, Roccarainola, San Giuseppe Vesuviano, Saviano, Scisciano, Somma Vesuviana, Striano, Tufino e Visciano, per una rete di circa 180 km.
Le strade oggetto degli interventi presentano barriere, guard rail, parapetti e muretti da adeguare o da sostituire, intersezioni da sistemare – con nuove canalizzazioni, segnaletica orizzontale e verticale, pulizia dei cigli, pertinenze e banchine - e opere da manutenere, in particolare ponti. Nella progettazione inerente agli accordi sono state valutate, infatti, le criticità di ponti e viadotti con particolare attenzione alle opere di ritenuta stradale, alla muratura e al degrado del calcestruzzo di copriferro delle armature. 
“Si tratta – ha affermato il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris – di interventi volti a garantire le migliori condizioni di sicurezza sulle strade. Abbiamo varato già provvedimenti per alcune aree, altri sono già programmati per assicurare la giusta manutenzione a tutta la rete stradale di nostra competenza”.
“Lo strumento degli accordi quadro – ha aggiunto il Consigliere Metropolitano Delegato alle Strade, Raffaele Cacciapuoti - assicura una migliore pianificazione dei fabbisogni, la semplificazione delle procedure e un notevole risparmio di spesa, nell’ottica di una corretta  programmazione degli interventi. Colgo l’occasione per ringraziare tutta la struttura tecnica e amministrativa che ha continuato a lavorare senza sosta anche in questo periodo di emergenza sanitaria”.