Città metropolitana di Napoli

Rifiuti e ambiente, la Polizia Metropolitana sequestra officina meccanica, carrozzeria e parcheggio completamente abusiva a Boscoreale

Data Evento : 05/09/2019

Rifiuti e ambiente, la Polizia Metropolitana sequestra officina meccanica, carrozzeria e parcheggio completamente abusiva a Boscoreale

Gli agenti della Polizia Metropolitana di Napoli hanno sequestrato un’attività di officina meccanica,  carrozzeria e parcheggio, tutte abusive, esercitate su un’area di circa 2.500 metri quadrati nel comune di Boscoreale.

Questi i reati contestati: getto di cose pericolose ai sensi dell’articolo 674 del codice penale, abbandono e stoccaggio non autorizzato di rifiuti, mancata autorizzazione alle emissioni in atmosfera, mancata autorizzazione all’immissione in fogna dei reflui industriali. I due capannoni in cemento nei quali si svolgevano le attività di officina meccanica e di carrozzeria sono risultati abusivi sotto il profilo edilizio. Riscontrata anche la presenza di lavoratori in nero.

I titolari sono stati denunciati all’Autorità Giudiziaria.

“Salvaguardia e tutela di ambiente e salute pubblica – ha affermato il Consigliere Metropolitano Delegato alla Polizia Metropolitana, Carmine Sgambati - sono priorità della nostra Amministrazione. L’operazione della Polizia Metropolitana nel territorio di Boscoreale è un passo deciso e importante proprio in tale direzione”.

“Esprimo viva soddisfazione – ha concluso Sgambati - e rivolgo un sentito plauso al Corpo con l’auspicio di nuovi brillanti risultati contro tutte le illegalità che minacciano quotidianamente la nostra comunità”.


L’operazione rientra nell’ambito di un fitto programma strategico ad alto impatto che la Polizia Metropolitana, diretta dal Comandante Lucia Rea, sta conducendo sul territorio - su impulso del Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris - con modalità definite “Action days”, che si traducono in azioni di polizia giudiziaria di esclusiva materia ambientale, precedute da attenta analisi investigativa, per contrastare con sempre maggiore efficacia tali crimini che producono conseguenze nefaste sulla salute, l’ambiente e la sicurezza della cittadinanza e dei territori.