ISIS Pitagora di Pozzuoli

ISIS Pitagora di Pozzuoli

Data Evento : 29/12/2020

Città Metropolitana, dal Sindaco de Magistris via libera al restyling dell’ISIS "Pitagora" di Pozzuoli per un milione e 200 mila euro

Il plesso scolastico che ospita l’Istituto polispecialistico è ubicato nella zona del Rione Toiano.

L’edificio si sviluppa su tre livelli per circa 6400 mq ed è munito di una palestra con campo di pallavolo, di due giardini interni, laboratori, un auditorium.

Previsti lavori di riqualificazione degli spazi interni, dei cortili e delle aree esterne.

De Magistris: "Un bell’intervento per migliorare le condizioni strutturali dell’intero Istituto, che costituisce un vero presidio di cultura e di legalità in un Rione che merita grande attenzione da parte delle Istituzioni"

Il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha approvato in data 29 dicembre 2020, con propria deliberazione, il progetto esecutivo dei lavori di manutenzione straordinaria dell’Istituto Scolastico Superiore Statale (ISIS) "Pitagora" di Pozzuoli per l’importo complessivo di un milione e 200 mila euro.

Il plesso scolastico che ospita l’Istituto polispecialistico è ubicato in Via Tiberio 1, nella zona del Rione Toiano.

La sua costruzione risale agli anni ’70.

L’edificio si articola su tre livelli, con uno sviluppo planimetrico totale di circa 6400 mq ed è munito di una palestra con campo di pallavolo, laboratori, di un punto ristoro con bar e di due giardini interni.

L’auditorium può ospitare più di cento spettatori, ed è utilizzato per conferenze, manifestazioni, concerti, proiezioni e spettacoli di vario tipo.

Il progetto vuole perseguire un significativo miglioramento della qualità degli spazi didattici, dei servizi accessori e delle parti edilizie che presentano criticità manutentive.

Per quanto riguarda le opere interne, sono previsti lavori di sistemazione del teatro, delle aule (con particolare riferimento all’ex casa del custode che viene recuperata per la didattica), dei laboratori, dei servizi, con interventi di ripavimentazione, rifacimento degli intonaci ammalorati e degli impianti, tinteggiatura, sostituzione degli infissi.

Per le facciate, saranno recuperati i paramenti e gli infissi esterni. Per le coperture, invece, previsti interventi di sistemazione dell’impermeabilizzazione del manto.

Per le aree all’aperto, il progetto contempla lavori di sistemazione dei cortili interni con la realizzazione di aiuole e sedute in mattoni e di una nuova pavimentazione, mentre per gli esterni è programmato il rifacimento dell’asfalto, il ripristino delle aiuole, la riqualificazione delle opere in ferro (recinzioni, cancelli), oltre a nuovi impianti idrici e di illuminazione.

"Quello approvato oggi – ha affermato il Sindaco de Magistris – è un bell’intervento per migliorare le condizioni strutturali dell’intero Istituto, che costituisce un vero presidio di cultura e di legalità in un Rione che merita grande attenzione da parte delle Istituzioni.

In questi anni abbiamo fatto un lavoro enorme per mettere in campo il più grande investimento sulla scuola dai tempi del dopo terremoto, perché riteniamo che le nostre ragazze e i nostri ragazzi debbano poter esercitare al meglio il loro sacrosanto diritto allo studio, per prepararsi nel migliore dei modi alle sfide che la vita porrà loro di fronte".

"Si tratta. – ha aggiunto il Vice Sindaco Metropolitano con delega alla Scuola, Domenico Marrazzo - di un Istituto polispecialistico di assoluta importanza per il territorio flegreo.

Il progetto esecutivo che ha ricevuto il via libera oggi dimostra la grande attenzione che l’amministrazione guidata dal Sindaco de Magistris sta ponendo in ambito scolastico per tutta l’area metropolitana, con l’obiettivo strategico di offrire a tutti i nostri giovani le migliori opportunità per costruire il proprio futuro".

Nato come Istituto professionale, il ‘Pitagora’ ha attivato nel corso degli anni nuovi indirizzi, quali il Tecnico per l’informatica, il Liceo scientifico ed il Liceo delle scienze umane; successivamente il Liceo classico - che, istituito come sezione distaccata dello storico Liceo "Umberto I" di Napoli, è diventato, dopo alterne vicende, parte integrante dell’Istituto puteolano - l’indirizzo di Scienze applicate del Liceo scientifico e l’Elettricoelettronico dell’Istituto tecnico.




  • Condividi

News correlate