Città metropolitana di Napoli

Tributi

~~Servizio tributi
In questa sezione vengono fornite informazioni sui tributi di competenza dell'Ente:

Imposta sulle assicurazioni sulla responsabilità civile auto (RC Auto)
(art. 60 D.Lgs n. 446/97; l'articolo 17, c. 1 e c. 2, del D.Lgs n. 68/2011).
La base imponibile è rappresentata dai premi assicurativi pagati dai cittadini alle diverse compagnie. Dall'1/05/2012 la Provincia di Napoli ha stabilito l'aliquota nella misura del 16% (contro il 12,5% degli anni precedenti), confermata anche nel 2014 con delibera n. 481 del 7/10/2014 .

Imposta Provinciale di Trascrizione – I.P.T.
(D.Lgs. 446/97; D.Lgs. 68/2011; D.L. 138/2011).
L'imposta provinciale di trascrizione colpisce i passaggi di proprietà degli autoveicoli iscritti al P.R.A..
L'imposta viene riscossa tramite l'Automobile Club D'Italia, che gestisce anche il Pubblico Registro Automobilistico. La misura delle tariffe base è stabilita dal D.M. 27/11/1998, n. 435 con facoltà di incremento per le province fino ad un massimo del 30 per cento.
L'Amministrazione ha mantenuto la misura della tariffa base fino al 31/12/2007. Dal 2008, con delibera di G.P.n.236/2008, la tariffa base è stata incrementata del 20 per cento; a partire dall'anno 2012, con delibera di G.P.n.176/2012, l'incremento è stato portato al 30 per cento, misura confermata nell'anno 2013 e 2014 ( v. delibera n. 479 del 7/10/2014 ).

Tributo provinciale per l'esercizio delle funzioni ambientali – TEFA
(art.19 del D. Lgs. n.504/92; d.l. n. 201/2011; L. 228/2012; D.L. 35/2013; d.l. 102/2013; art. 1, c.666 L. 147/2013)
Il Tributo provinciale per l'esercizio delle funzioni di tutela, protezione e igiene dell'a mbiente è commisurato alla tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani ed è dovuto dagli stessi soggetti che sono tenuti al pagamento della predetta tassa.
Il tributo è liquidato e iscritto a ruolo dai comuni contestualmente alla tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani e con l'osservanza delle relative norme per l'accertamento, il contenzioso, la riscossione e le sanzioni. L'applicazione del TEFA è stata fatta salva sia dall'a rticolo 14 del D.L. 201/2011 istitutivo della TARES (convertito dalla L.214/2011) sia dall'articolo 1, comma 666 della L.147/2013 (Legge di stabilità' 2014) che ha introdotto la TARI (sostitutiva della TARES) dall'1/1/2014.
L'aliquota del tributo è stata stabilita nella misura del 5 per cento, rimasta invariata sin dall'origine con delibera di C.P.n.90 del 02/12/1993, confermata, da ultimo, con delibera di G.P.n.480 del 7/10/2014 .

 

Ufficio tributi: Via don Bosco 4/f - 80141 Napoli
Responsabile: Dott. Claudio Marchese
Email: cmarchese@cittametropolitana.na.it  
Orari di ricevimento al pubblico: lun – mer ore 10,00 – 13,00; mar – gio 14,00 – 16,00

 

Vota la pagina

Media (0 Voti)