Città metropolitana di Napoli

Manutenzione ordinaria e spese d'ufficio:

Direzione Diritto allo studio
Piazza Santa Maria La Nova 43 80134 Napoli

La legge 11 gennaio 1996 n. 23, all'art. 3 definisce le competenze delle Province, ponendo a carico delle stesse l'obbligo di provvedere, tra le altre, alle spese varie d'ufficio delle istituzioni scolastiche elencate alla lettera b) del comma 1 ed alla manutenzione ordinaria degli edifici destinati a sede di tali istituzioni.

Il comma 4 del citato articolo di legge prevede la possibilità per le Province di delegare alle singole istituzioni scolastiche le funzioni relative alla manutenzione ordinaria degli edifici destinati ad uso scolastico, assicurando le risorse finanziarie necessarie per l'esercizio delle funzioni delegate.
In esecuzione del dettato legislativo, il Regolamento approvato con Deliberazione consiliare n. 60 del 29/07/2002 e dalle ulteriori prescrizioni di cui alla delibera della Giunta Provinciale n. 1299 del 05/11/2005, prevede l'anticipazione di fondi agli istituti scolastici per la piccola manutenzione e le spese d'ufficio, di cui all'art. 3 commi 2 e 4 della L. 23/96, mediante l'i stituto della delega di spesa.
In tal modo, si intende fornire ai responsabili degli Istituti uno strumento con il quale operare nel rispetto delle regole e nell'ambito delle tipologie consentite dal Regolamento sopra richiamato. In via suppletiva e residuale rispetto agli interventi di manutenzione che l'Amministrazione attiva attraverso altri strumenti diretti.
Il trasferimento dei fondi agli istituti scolastici per le spese d'ufficio è finalizzato a consentire l'operatività degli uffici amministrativi, mentre i fondi destinati alla manutenzione ordinaria sono tesi a fronteggiare interventi di manutenzione urgenti ed indifferibili, esclusi dall'ambito di intervento diretto di questa Amministrazione. In particolare, si evidenzia che tra gli interventi di manutenzione elencati dall'art. 13 del Regolamento rientrano quelli direttamente connessi al rispetto della normativa in materia di sicurezza. Più in generale, l'assegnazione, in regime di delega, di risorse finanziarie agli istituti scolastici è indispensabile a prevenire eventuali danni che possono occorrere alle persone ed al patrimonio in conseguenza dell'omessa manutenzione degli immobili.
Dall'anno 2011, a causa del mancato stanziamento di fondi nel Bilancio dell'Amministrazione provinciale, non sono stati erogati finanziamenti.

Vota la pagina

Media (0 Voti)