Città metropolitana di Napoli

San Sebastiano al Vesuvio

INDIRIZZO Piazza R.Capasso, n.1
TELEFONO 0817867193
VIGILI URBANI
si
CARABINIERI si
AMBULANZE si
OSPEDALI no
BREVE STORIA DEL COMUNE Il suo nome riflette il culto di San Sebastiano, patrono della piccola comunità fin dalla sua costituzione nel 1863.
La storia remota del territorio comunale si identifica con le vicende dei popoli stanziatisi anticamente all'ombra del vulcano Somma-Vesuvio, che furono assorbiti dalla civiltà osca nel suo periodo di massima diffusione.
Nel Medioevo il feudo appartenne dapprima al CASTRUM SUMMAE, poi conobbe la giurisdizione del monastero napoletano di San Sebastiano.
Ai monaci si deve appunto la costruzione della chiesa intorno alla quale si coagulò il primo nucleo dell'attuale abitato; quest'ultimo fu spesso vittima della furia distruttrice del Vesuvio, che fu particolarmente rovinosa in occasione delle eruzioni del 1631 e del 1944.
Poco più di cinquant'anni fa nessuno avrebbe scommesso sul futuro di quel mucchio di macerie dal quale la lava aveva cancellato ogni tipo di testimonianza artistica e storico-architettonica. L'abitato è però rapidamente risorto con una veste urbanistica moderna e presenta oggigiorno un aspetto ordinato e moderno. Nel 1953 dal territorio comunale venne scorporata, e costituita in comune autonomo, la frazione di Volla.
Domina il centro del paese l'imponente cupola maiolicata dell'antica chiesa Madre di San Sebastiano Martire, risalente al  XVII ed elevata al rango di Santuario Diocesano, nel gennaio del 2007, dal Cardinale Arcivescovo di Napoli Crescenzio Sepe.
Il vecchio edificio comunale, ubicato in Via Roma di fronte al Santuario, fu edificato nella prima metà del XIX secolo. Al suo interno ha ospitato la sede del'Ente Parco Nazionale del Vesuvio dal 1995 fino alla fine del 2008.
Figlio illustre di questa terra è il noto filosofo e giurista Gaetano Filangieri dei principi d'Arianello.
TRADIZIONI- FESTE POPOLARI E RELIGIOSE  Festa del Santo Patrono del 20 gennaio - Rassegna del Verde (primavera)
CHIESE Santuario di S.Sebastiano Martire, Cappella Cianciulli
MONUMENTI Municipio Vecchio, Monumento ai caduti, Villa Figliola, Totem della Pace
MUSEI no
SITI ARCHIEOLOGICI no
ALTRE STRUTTURE  
ALBERGHI Agriturismo Bel Vesuvio Inn - agriturismo Il Vulcano
BED AND BREAKFAST Emily b&b
CAMPEGGI  
ENDIRIZZO EMAIL  
SITI NATURALISTICI - PUNTI PANORAMICI Sentiero del Trenino a Cremagliera - Parco Urbano - Piazza Belvedere- Piazza XIX marzo
SCUOLE PUBBLICHE PRESENTI DI OGNI ORDINE E GRADO Scuola primaria 4 plessi- Scuola Media - Liceo Scientifico-sportivo-linguistico
PROLOCO ED ALTRE ASSOCIAZIONI DI PROMOZIONE TURISTICA E CULTURALE Pro loco S.Sebastiano al Vesuvio