Città metropolitana di Napoli

La Provincia di Napoli e la rete METREX

METREX è la Rete delle regioni ed aree metropolitane europee, fondata nel 1996 durante la Glasgow Metropolitan Regions Conference.
Principali obiettivi della rete:

  • agevolare lo scambio d'informazioni scientifiche, di competenze ed esperienze nella pianificazione e nello sviluppo del territorio a livello metropolitano e regionale in Europa,
  • fungere da interfaccia tra i livelli transnazionali, metropolitani e regionali in materia di pianificazione e sviluppo del territorio in Europa,
  • promuovere lo scambio di conoscenze e di idee tra esperti (politici, funzionari e loro consulenti) in merito ad argomenti strategici di rilevante importanza e interesse per le aree metropolitane.

Questo Network è cresciuto fino a comprendere 50 tra le 100 maggiori aree urbane o metropolitane. Tutte le nazionalità, le caratteristiche e le condizioni urbane d'Europa sono ampiamente rappresentate.
METREX conferisce una dimensione metropolitana alle politiche, ai programmi ed ai progetti su scala europea.
La Rete METREX è partner delle istituzioni europee, della comunità di ricerca, di enti governativi e delle loro reti.
Le attività della rete si basano sia sulla possibilità dell'utilizzo del mezzo telematico che su incontri organizzati a scadenza semestrale durante i quali  vengono trattati argomenti tematici relativi alla pianificazione territoriale e seminari specifici su eventuali progetti e linee di ricerca in corso d'opera.

Oltre ai progetti InterMETREX, PolyMETREX e EUCO2 80/50 la rete promuove l'approfondimento di temi relativi alla pianificazione  e alle problematiche socio-economiche  delle aree metropolitane.
La Direzione partecipa attualmente alla linea di ricerca relativa al tema del policentrismo, anche alla luce delle strategie di pianificazione contenute nel Piano Territoriale di Coordinamento.
Tale linea di ricerca denominata Inter Metropolitan Polycentricity è coordinata dal Regional Planning Office - Stockholm County Council.

Vai al sito di METREX

La Direzione PTCP - Progetti speciali - Piani di settore ha collaborato allo svolgimento del progetto PolyMetrexPlus che ha visto coinvolti 19 partners.
Obiettivo del progetto era quello di individuare vie originali ed efficaci per accrescere la coesione territoriale dellunione Europea puntando sul ruolo delle grandi città, delle maggiori conurbazioni policentriche e dei rapporti fra di esse.

Logo Euco2 80/50Nel 2007 la Provincia di Napoli, insieme ad altre 18 aree metropolitane della rete Metrex, ha aderito alliniziativa relativa al progetto EUCO2 80/50. Tale progetto è finalizzato a consentire alle aree metropolitane europee di stimare le proprie emissioni di gas serra attraverso una raccolta dati relativa alle principali fonti di energia e a rendere possibile lutilizzo di queste informazioni per esplorare misure di mitigazione efficaci, sviluppando scenari relativi alla zione congiunta di diversi stakeholder.
Il progetto è articolato in tre fasi (inventario – scenari – strategie) e vede il coinvolgimento di 18 aree metropolitane europee, appartenenti a dodici paesi della UE e coordinate dalla regione Metropolitana di Amburgo (Germania).
La prima fase, denominata Greenhouse gas emissions inventories for 18 european regions (Inventario delle emissioni di gas serra di 18 Regioni Europee) si è svolta da novembre 2008 a maggio 2009 ed ha visto lutilizzo del GRIP (Software per linventario delle emissioni regionali di gas serra) sviluppato del centro di ricerche Tyndall dellUniversità di Manchester (Gran Bretagna).
Il risultato conseguito è consultabile sul sito del progetto ( www.euco2.eu ) ed anche dalle pagine del sito ufficiale di Metrex ( www.eurometrex.org ).
Le fasi successive del progetto EUCO2 prevedono lutilizzo degli inventari fin qui realizzati per visualizzare scenari metropolitani e per identificare strategie di mitigazione più efficaci in ambito metropolitano, offrendo così un valido contributo nellambito di iniziative di più ampio livello per la lotta ai cambiamenti climatici.

Sito ufficiale del progetto EUCO2 80/50: www.euco2.eu

Euco2: scenario metropolitano 1Euco 2: scenario metropolitano 2Euco 2: scenario metropolitano 3

EUCO2 80/50

Logo Euco2 80/50Nel 2007 la Provincia di Napoli, insieme ad altre 18 aree metropolitane della rete Metrex, ha aderito alliniziativa relativa al progetto EUCO2 80/50. Tale progetto è finalizzato a consentire alle aree metropolitane europee di stimare le proprie emissioni di gas serra attraverso una raccolta dati relativa alle principali fonti di energia e a rendere possibile lutilizzo di queste informazioni per esplorare misure di mitigazione efficaci, sviluppando scenari relativi alla zione congiunta di diversi stakeholder.
Il progetto è articolato in tre fasi (inventario – scenari – strategie) e vede il coinvolgimento di 18 aree metropolitane europee, appartenenti a dodici paesi della UE e coordinate dalla regione Metropolitana di Amburgo (Germania).
La prima fase, denominata Greenhouse gas emissions inventories for 18 european regions (Inventario delle emissioni di gas serra di 18 Regioni Europee) si è svolta da novembre 2008 a maggio 2009 ed ha visto lutilizzo del GRIP (Software per linventario delle emissioni regionali di gas serra) sviluppato del centro di ricerche Tyndall dellUniversità di Manchester (Gran Bretagna).
Il risultato conseguito è consultabile sul sito del progetto ( www.euco2.eu ) ed anche dalle pagine del sito ufficiale di Metrex ( www.eurometrex.org ).
Le fasi successive del progetto EUCO2 prevedono lutilizzo degli inventari fin qui realizzati per visualizzare scenari metropolitani e per identificare strategie di mitigazione più efficaci in ambito metropolitano, offrendo così un valido contributo nellambito di iniziative di più ampio livello per la lotta ai cambiamenti climatici.

Sito ufficiale del progetto EUCO2 80/50: www.euco2.eu

Euco2: scenario metropolitano 1Euco 2: scenario metropolitano 2Euco 2: scenario metropolitano 3