Città metropolitana di Napoli

Attività degli uffici

Data di pubblicazione:
20 ott 2015 - 00:00:00
Ultimo aggiornamento
14/05/2018

Le attività degli uffici possono così essere sintetizzate:

controlli su società ed enti partecipati, e in particolare attività di vigilanza e controllo ispettivo, controlli di carattere economico e finanziario sui piani programmi bilanci infrannuali e bilanci di esercizio delle società in house, secondo quanto previsto dal regolamento sui controlli interni e dalla disciplina delle modalità operative per il controllo analogo;

controllo degli statuti (analisi delle proposte di modifiche statutarie pervenute dagli enti partecipati ed elaborazione di proposte di modifiche statutarie in conseguenza di obblighi di legge o dell'evoluzione giurisprudenziale in  materia di"in house providing");   

razionalizzazione e semplificazione della composizione del gruppo di società ed enti partecipati (messa in liquidazione recessi dismissioni delle società, piano operativo di razionalizzazione);

raccolta e pubblicazione sul sito istituzionale - sezione Amministrazione trasparente - dei dati relativi agli enti partecipati (art.22 D.Lgs. n.33/2013) e quelli relativi ai compensi degli amministratori nominati dall'Ente;

raccolta e pubblicazione sul sito istituzionale - sezione Amministrazione trasparente - delle dichiarazioni sulla insussistenza di cause di inconferibilità o incompatibilità rese ai sensi del D.Lgs. n.39/2013 dai soggetti incaricati presso le società e gli enti partecipati;

attività relative alla conciliazione dei rapporti debitori e creditori tra l'Ente e gli organismi partecipati, ai sensi dell'art.6 comma 4 D.L. n.95/2012;

aggiornamento della banca dati SIPA (Sistema Informativo Partecipate) contenente le informazioni relative alle società e agli enti partecipati (anagrafe dell'organismo e dei rappresentanti dell'Ente, statuti, cariche sociali, situazione del capitale sociale, risultati economici);

raccolta dei dati delle partecipazioni dell'Ente per il censimento annuale del patrimonio dello Stato;

collaborazione con il Coordinamento Area Servizi Economico Finanziari per la redazione del referto semestrale sui controlli interni alla Corte dei Conti;

collaborazione con il Dipartimento Gestione Bilancio per la predisposizione del bilancio consolidato dell'Ente;

trasmissione al Collegio dei Revisori dei Conti dell'Ente di tutta la documentazione concernente le società e gli enti partecipati.

Vota la pagina

Media (0 Voti)