Città metropolitana di Napoli

Le azioni


La Città Metropolitana di Napoli, il cui Statuto richiama espressamente i valori di pari opportunità, ha da sempre posto una forte attenzione alle delicate tematiche che riguardano le donne, i loro diritti nella società, la loro presenza nei luoghi decisionali.
Già da diversi anni, quindi, all'interno dell'Ente, è stato avviato un concreto processo di innovazione culturale e sono state introdotte alcune azioni di trasformazione dell'assetto organizzativo per contrastare le cause di discriminazioni strutturali sul luogo di lavoro, sostenere la crescita professionale e la carriere delle donne, , conciliare i tempi di lavoro con quelli della vita.


La Direzione Pari Opportunità, che opera prevalentemente con fondi del bilancio provinciale, ma è punto di riferimento anche di attività finanziate con fondi statali o comunitari, promuove e sostiene azioni di soggetti pubblici e privati per la diffusione e lo sviluppo della cultura di genere, per la valorizzazione del lavoro e dei talenti femminili, per le premesse a reali condizioni di parità.
Oltre alle attività di front office per il sostegno ai dinamismi di autoimpiego, la diffusione di cultura d'impresa e delle poltiche di conciliazione, parte della sua attività è orientata alla promozione della narrativa, della drammaturgia, delle produzioni artistiche e non, che nascono dal lavoro, non solo intellettuale, delle donne, per un'azione di animazione territoriale che incroci il contributo e l'impegno non solo degli altri Enti Locali, ma della società civile nel suo complesso.
Con l'obiettivo di una diffusione di una cultura di genere, per il suo concreto radicamento nelle nuove generazioni, è importantissimo anche il lavoro con le scuole e con le docenti referenti, la riflessione sulla trasmissione dei saperi di genere nel processo di apprendimento/insegnamento, l'integrazione del patrimonio delle biblioteche scolastiche.

Vota la pagina

Media (0 Voti)