Contenuto Web

Strade trasferite all'Anas

Data Evento : 04/12/2018

Ridistribuzione delle competenze di tratti di arterie stradali Campane

In data  21 novembre 2018 l'Anas, Agenzia del Demanio, Regione Campania, Province di Napoli, Caserta, Salerno e Benevento oltre agli Enti Comunali territorialmente interessati hanno sottoscritto il verbale relativo alla ridistribuzione delle competenze di tratti di arterie stradali campane.

Nel dettaglio, l’accordo – entrato in vigore  da lunedì 26 novembre – conclude l’iter di rientro avviato nell’agosto 2017 con l’intesa sancita dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni per la revisione delle reti di 11 Regioni, per circa 3.500 km di strade, e proseguito con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 20 febbraio 2018 (http://www.stradeanas.it/it/le-strade/rientro-strade).

Lo scopo principale è quello di garantire la continuità territoriale degli itinerari di valenza nazionale che attraversano le varie regioni, evitando la frammentazione delle competenze nella gestione delle strade e dei trasporti.

In tale contesto vengono ridistribuiti le competenze di tratti di arterie stradali, in particolare vengono  trasferite dalla Città Metropolitana di Napoli ad Anas le seguenti strade:

 

  • SS162 NC dal km 0,000 al km 33,750 (dall’innesto con la SS7 Quater presso Lago Patria all’innesto con la ex SS 162NC in località Gaudello-Acerra);
  •  162/dir “del Centro Direzionale” dal km 0,000 (innesto con la bretella di collegamento A56-Ponticelli) al km 16,200 (innesto con la ex SS162, in località Acerra);
  • 162/dir ‘bretella di Collegamento con la A56’ dal km 0,000 al km 2,430 (dallo svincolo con la A56-Tangenziale di Napoli all’innesto con ex SS162/dir).