Città metropolitana di Napoli

Attività di rimozione rifiuti giacenti lungo le pertinenze delle SS.PP.

In riferimento al protocollo d’intesa del 23.03.2012 e del 17.10.2012 inerente attività di prevenzione, controllo e rimozione dei rifiuti finalizzate alla risoluzione dei fenomeni di sversamento e combustione dei rifiuti giacenti lungo le strade extraurbane, dando seguito  alla nota della Prefettura di Napoli, prot. N. 1323 del 06/06/2013, conseguente agli impegni assunti con il protocollo di cui sopra, nell’ambito degli interventi per la rimozione dei rifiuti, si è iniziata l’attività periodica di pulizia straordinaria dal 9/9/2016 a tutt’oggi. Sono state pulite le seguenti SS.PP. :

  • Ex SS. 162 Dir rampa ricadente nel territorio del Comune di Cercola.

  • Ex SS. 87 N.C. “Sannitica" rampe ricadenti nel tenimento del Comune di Arzano.

  • S.P. n. 527 “Cantariello” ricadente nei Comuni di Afragola e Casoria.

  • Ex SS. 162 N.C. “Asse Mediano” rampe e piazzole di sosta d’emergenza, ricadenti nel tenimento del Comune di Afragola.

  • S.P. n. 1 – Circumvallazione Esterna di Napoli area campo Rom ricadenti nel tenimento del Comune di Qualiano.

  • S.P. n. 1 – Circumvallazione Esterna di Napoli rampe ricadenti nel tenimento del Comune di Casavatore.

  • S.P. n. 1 – Circumvallazione Esterna di Napoli rampe “Casoria” ricadenti nel tenimento del Comune di Napoli.

  • S.P. n. 500 “Asse Perimetrale di Melito ”rampe “Mugnano” e piazzole di sosta d’emergenza, ricadenti nel tenimento del Comune di Napoli.

Si precisa che gli interventi di pulizia e rimozione di tonnellate di rifiuti di vario genere compreso amianto sono stati eseguiti in collaborazione con le ditte convenzionate con i Comuni territorialmente competenti con l’ausilio del personale del Servizio di Sorveglianza Stradale e agenti della Polizia Ambientale del Comune di Napoli, quest’ultimi intervenuti solo per il territorio di propria competenza.

 

Avvio dei lavori sulla Strada Provinciale Montegrillo

La Città Metropolitana comunica l’avvio dei lavori sulla Strada Provinciale Montegrillo già programmati da tempo e sospesi, d’accordo con le amministrazioni interessate in considerazione del passato  periodo estivo e dei concomitanti interventi sulla S.P. Torregaveta e sulla S.P. Arcofelice.

L’intervento sulla Strada Provinciale Montegrillo, non più procrastinabile, verrà realizzato in modo da produrre il minor disagio possibile alla circolazione. Considerato anche che la conclusione degli interventi sulle Strade Provinciali Torregaveta e Arcofelice avverrà entro la fine del prossimo febbraio.

Lavori per ripristino e messa in sicurezza dei tratti stradali del territorio della Citta’ Metropolitana di Napoli zona flegrea - isolana

E’ stato firmato oggi, su iniziativa del Sindaco metropolitano di Napoli, Luigi de Magistris, il contratto che affida alla impresa aggiudicataria dell’appalto i lavori per il ripristino e messa in sicurezza dei tratti stradali in zona Flegrea – Isolana.

Il progetto prevede una serie di interventi diffusi su strade ricadenti nei territori dei comuni di Acerra, Afragola, Arzano, Bacoli,  Brusciano, Caivano, Casalnuovo, Casandrino, Castello di Cisterna, Casoria, Frattaminore, Giugliano, Grumo Nevano, Marano, Mariglianella, Marigliano, Monte di Procida,  Mugnano,  Pomigliano, Pozzuoli, Qualiano, Quarto, Somma Vesuviana, Villaricca e le isole di Capri, Ischia e Procida, per un totale di circa 210 Km.

Si tratta, per lo più di arterie principali di collegamento tra i comuni indicati in precedenza che rivestono una notevole importanza dal punto di vista della mobilità per l’intero comprensorio. In particolar modo le strade ricadenti sul territorio delle isole  e nell’area flegrea sono caratterizzate da notevoli flussi di traffico soprattutto nei periodi estivi come la ex SS. 270 “Anello dell’Isola Verde”,la ex SS 270 “Raccordo Ischia Porto” e la ex SS 162 della Valle Caudina, oltre le SS.PP. del gruppo Miliscola che rappresentano le arterie di accesso ai Comuni di Bacoli e Monte di Procida.

I lavori, che avranno una durata di 730 giorni naturali e consecutivi, sono stati aggiudicati a  2.369.331,87 euro oltre IVA.

 

Al via i lavori sulla strada provinciale Montagna Spaccata e nella Galleria Montercorvara

Sono stati affidati in questi giorni due importanti appalti relativi alla manutenzione ed all’ammodernamento delle rete viaria metropolitana. Si tratta di interventi di manutenzione straordinaria lungo la Strada Provinciale n.56 Montagna Spaccata e di lavori straordinari all’impianto di ventilazione e tinteggiatura della Galleria Montecorvara lungo la Strada Provinciale n.501 Variante Via Campana. 

Si tratta di due progetti approvati da tempo ma  la cui realizzazione è stata bloccata per anni e che con l’affidamento di questi giorni, finalmente vedranno il loro concreto avvio. 

I lavori di intervento sulla SP 56 Montagna Spaccata interesseranno un tratto di circa 1,6 km, interamente ricadenti nel Comune di Pozzuoli. La SP 56 è una delle poche arterie di collegamento, alternative alla tangenziale, tra Napoli (quartiere di Pianura) ed i Comuni di Quarto e Pozzuoli ed è sede di un intenso traffico sia veicolare che di mezzi pesanti.

I lavori che inizieranno nelle prossime settimane sono anche il risultato di una forte mobilitazione popolare, concretizzata con  appelli ed iniziative di comitati locali e di un’intesa con il Comune di Pozzuoli.

In particolare si procederà alla realizzazione di camminamenti pedonali, con la relativa messa in sicurezza, il ripristino del piano viabile e relativo manto asfaltato, la sistemazione delle banchine e delle scarpate con il taglio delle erbe e la rimozione di tutto il materiale esistente lungo la strada e la sistemazione del canale di scorrimento delle acque pluviali. Verrà anche risistemata tutta la segnaletica sia orizzontale che verticale compresa l’installazione , laddove necessario, di bande di rallentamento e brillo road. Con particolare attenzione agli attraversamenti pedonali. Infine sarà risistemata l’illuminazione nei tratti che lo richiederanno.

E’ prevista una spesa di 195.816 euro IVA esclusa.

Firmato il contratto per la messa in sicurezza di 4,5 km di strade provinciali a Poggiomarino e Trecase, sull’Asse Mediano, la 162 e nell’area nolana

È stato sottoscritto in data 20 dicembre  il contratto per l’affidamento dei lavori di manutenzione ordinaria del piano stradale per la messa in sicurezza di alcuni assi della rete viaria di competenza della Città Metropolitana di Napoli. In particolare, gli interventi immediati riguardano la Strada Provinciale Casa Cirillo che collega i Comuni di Trecase e Torre Annunziata, le Strade Provinciali 275 e 464 nel territorio del comune di Mariglianella e la Strada Provinciale Santa Croce del Ceraso tra Poggiomarino e Striano, per un totale di 4,5 km.

I lavori comporteranno il ripristino dei piani viabili con particolare attenzione alle zone maggiormente dissestate e che presentano pericoli per la circolazione, e consisteranno nella rimozione della pavimentazione esistente e nei successivi riconsolidamento e riconfigurazione della struttura stradale, nel rifacimento della segnaletica orizzontale, nella pulizia e taglio dell’erba ai bordi della pavimentazione, oltre che nella messa in quota e pulizia di chiusini e caditoie.

Interventi analoghi partiranno a breve sull’Asse Mediano, sulla Statale 162 e su altre arterie metropolitane nell’area nolana.

Il costo complessivo di questa tranche di lavori ammonta a 570mila euro.

Le operazioni di manutenzione sulle strade di competenza della Città Metropolitana – la cui estensione complessiva è di circa 840 km - vengono effettuate secondo un ordine di priorità dettato dal grado di rischio in cui esse si presentano, dalla loro importanza e dalla presenza, nelle aree servite, di attività industriali, commerciali e turistiche di alto pregio, oltre che dalla loro funzione di vie di fuga per eventi calamitosi.

Firmato il contratto per l’avvio dei lavori di messa in sicurezza e miglioramento dei viadotti della ex ss sannitica tra Frattamaggiore e Casoria

E’  stato firmato il contratto di affidamento dei lavori di manutenzione e di messa in sicurezza dei viadotti della ex S.S. Sannitica ricadenti nei Comuni di  Frattamaggiore e Casoria.

I lavori che costeranno, al netto dell’IVA oltre 600.000 euro, prevedono interventi di manutenzione straordinaria finalizzati a monitorare ed a bonificare i viadotti della  S.S.  Sannitica con particolare riferimento a quelli che attraversano zone particolarmente sensibili quali Istituti scolastici e zone urbane di Frattamaggiore e Casoria, oltre che giardini ed abitazioni private.

In particolare si procederà all’esecuzione di saggi ed ispezioni per evidenziare eventuali zone di degrado strutturale, del cemento, delle guarnizioni e delle strutture metalliche di sostegno dei viadotti. Saranno eseguiti anche lavori di restauro e riqualificazione strutturale delle armature e di verifica del corretto funzionamento del sistema di smaltimento delle acque pluviali.

 I lavori una volta ultimati non soltanto garantiranno maggiore sicurezza delle strutture ma anche un notevole miglioramento della percorribilità della strada grazie alla rimessa in sicurezza del manto stradale nelle parti interessate dai lavori.

Affidati i lavori per la sistemazione di numerose strade di competenza della Citta’ Metropolitana

Sono stati affidati in data 13 gennaio 2017 i i lavori di sistemazione della sede stradale e di miglioramento delle condizioni di sicurezza delle SS.PP. Piazzola-Palma Campania, Pollastri, Costantinopoli-Piazzola, Nola-Casamarciano e Circunvallazione di Casamarcuiano.

Complessivamente i lavori costeranno 527.757.000 euro.

In particolare per la S.P. 81 Nola-Casamarciano è previsto un intervento di rifacimento di parte dei marciapiedi, l’interramento della linea elettrica ed il ripristino del piano viario per una lunghezza di circa 450 metri oltre alla posa di nuova segnaletica orizzontale ed integrazione di quella verticale.

Per la S.P. 122 Circunvallazione di Casandrino è previsto il ripristino di alcuni tratti dei marciapiedi la messa in opera di strutture atte allo spostamento dell’illuminazione pubblica e la posa di una nuova ringhiera all’altezza del Centro sportivo comunale.

La S.P. 272 Pollastri sarà interessata al ripristino del piano viario dell’intero tratto di competenza della Città Metropolitana (per una lunghezza di oltre 1.500 metri) con nuova segnaletica orizzontale ed integrazione di quella verticale. E’ prevista anche una bonifica delle scarpate e delle banchine con la rimozione di rifiuti abbandonati.

Infine sulla S.P. 41 Costantinopoli- Piazzola è prevista la riconfigurazione della curva nel tratto iniziale della SP41 con la rimissione in quota del fondo stradale ed il ripristino dei marciapiedi oltre al rifacimento della segnaletica.

Il completamento di tutti i lavori è previsto entro l’anno.

Affidati i lavori per la sistemazione di numerose strade di competenza della Citta’ Metropolitana nell’area Sorrentina-Vesuviana

Sono stati affidati oggi 24  gennaio 2017, i lavori di ripristino e messa in sicurezza di numerose strade di competenza della Città Metropolitana di Napoli nell’area sorrentina-vesuviana.

Complessivamente i lavori costeranno circa 2.000.000 di euro.

Gli interventi riguarderanno tre gruppi di strade.

Il primo interessa i Comuni di Agerola, Pimonte, Lettere,Casola, Castellamare di Stabia, Torre Annunziata, Gragnano, Sant’Antonio Abate, Pompei, Boscoreale, Sant’Agnello, Massalubrense, Sorrento e Vico Equense.

Il secondo gruppo di strade su cui si interverrà  comprende i Comuni di Massa di Somma, San Sebastiano, Volla ed Ercolano.

L’ultimo gruppo, invece riguarda strade ricadenti nei Comuni di Boscotrecase, Boscoreale e Trecase.

Gli interventi prevedono la sistemazione ed il rifacimento del piano stradale; la realizzazione, sistemazione o rifacimento delle banchine, delle opere di regimentazione delle acque, dei parapetti, delle barriere e delle recinzioni.

Saranno messe in sicurezza o realizzate ex novo, dove necessario, le scarpate stradali con la realizzazione di opere di ingegneria strutturale.

Sono previsti anche interventi sulla vegetazione con l’eliminazione di arbusti che costituiscono pericolo alla viabilità e di pulizia e taglio dell’erba ai bordi delle carreggiate.

Si provvederà anche alla sistemazione o alla sostituzione di tratti di guard-rail e delle barriere oltre che alla sistemazione della segnaletica orizzontale e verticale ed alla messa in opera di limitatori di velocità.

Gli interventi saranno completati entro due anni

Affidati i lavori di manutenzione straordinaria sulla ex SS 162 del Centro Direzionale

La ex S.S. 162 dir che collega il Centro Direzionale di Napoli  con la Tangenziale e la rete autostradale oltre che con la Circunvallazione esterna, l’Asse mediano e la statale del Vesuvio, sarà interessata a lavori di manutenzione straordinaria.

 I lavori interesseranno il tratto compreso tra il Centro Direzionale ed Acerra ed interesserà i tratti compresi nei Comuni di Napoli, Cercola, Pollena Trocchia, Sant’Anastasia, Pomigliasno D’Arco, Castello di Cisterna ed Acerra.

 E’ previsto  il risanamento del piano viario, il rifacimento della segnaletica orizzontale, la verifica e la sostituzione dei giunti deteriorati, la sostituzione della segnaletica verticale, pulizia e taglio delle erbe del bordo stradale dello spartitraffico.

 Gli interventi riguarderanno anche la SS 162 raccordo.

 Complessivamente la spesa ammonta a 370.000 euro e la durata dei lavori è prevista in 140 giorni.

 

Affidati i lavori di manutenzione e messa in sicurezza di due strade dell’Isola d’Ischia

Sono stati affidati i lavori  per la riqualificazione e la regimentazione delle acque meteoritiche della S.P. Spinavola nel Comune di Forio d’Ischia e quelli per la sistemazione dei marciapiedi ed il miglioramento della sicurezza della la S.P. 512 “Montevico” nel Comune di Lacco Ameno .

Il primo progetto che prevede una spesa di 655.670 euro, consisterà nella creazione di una fogna pluviale nella parte alta della strada che si immetterà in quella già esistente nel tratto a valle della stessa strada. E’ prevista anche la demolizione e la ricostruzione dei muri di delimitazione che risultano danneggiati. Si procederà anche alla ripavimentazione della sede stradale. I lavori interesseranno anche la vicina S.P. borbonica (lato Forio) con il ripristino dei parapetti, dei marciapiedi e del piano viario. Al termine dei lavori, previsto entro un anno, il tratto superiore della S.P. Spinavola, sarà, come già avvenuto per il tronco a valle, ceduto al Comune di Forio.

La S.P. 512 “Montevico”, sarà invece interessata a lavori di sistemazione dei marciapiedi e di miglioramento della sicurezza stradale. Questo intervento nasce dalla necessità della messa in sicurezza della circolazione sia veicolare che pedonale poiché il piano stradale risulta fortemente usurato, i muretti di contenimento lato monte sono dissestati ed il sistema di ritenuta va rifatto. Questi interventi sono a completamento delle opere realizzate dal Comune di Lacco Ameno in occasione del rifacimento del sistema di pubblica illuminazione.

Per questi lavori si spenderanno circa 235.000 euro ed i tempi previsti per il loro completamento sono di 365 giorni.

Al via lavori di messa in sicurezza e ripristino del manto stradale della S.P. Capri-Anacapri

Con la firma del contratto di affidamento alla ditta vincitrice della gara per la realizzazione dei lavori di miglioramento funzionale delle barriere protettive e di ripristino del manto stradale, ha preso il via la fase esecutiva dei lavori che interesseranno la strada che collega Capri ad Anacapri.

Si tratta di una strada in gran parte panoramica che dal porto di Capri si inerpica fino ad Anacapri. E’ una strada collocata in uno dei punti di maggiore interesse paesaggistico dell’intera area metropolitana di Napoli.

In molti tratti costeggia strapiombi molto profondi ed è caratterizzata da numerose curve e tornanti.  E’ la principale arteria di comunicazione tra i due Comuni isolani ed è soggetta a numerosi vincoli di salvaguardia storico-paesaggistici.

I lavori per cui si sono investiti oltre 500.000 euro terranno conto della specificità di questo tratto stradale e verranno realizzati nel pieno rispetto dei vincoli paesaggistici.

La strada sarà interessata, oltre che dal rifacimento di buona parte del manto stradale, da lavori di ricostruzione del sistema di barriere e di parapetti posti a protezione della strada. Si procederà alla rimozione totale di quelle ora esistenti ed alla costruzione di nuove corrispondenti alle norme di sicurezza ed in grado di ridurre i pericoli per le auto e per i pedoni in transito. Per la loro realizzazione saranno utilizzati materiali compatibili con il contesto paesaggistico.

Al via lavori di manutenzione straordinaria e riqualidficazione della Circumvallazione esterna nel tratto del comune di Arzano

E’ stato firmato il contratto che affida alla ditta vincitrice della gara i lavori di manutenzione straordinaria e riqualificazione del tratto della S.P. 1 (Circumvallazione Esterna di Napoli) ricadente nel Comune di Arzano.

La Circumvallazione Esterna di Napoli è una strada a scorrimento veloce che collega Napoli con numerosi Comuni dell’Area Metropolitana sia ad est che ad ovest ed è percorsa quotidianamente da decide di migliaia di automobilisti.

I lavori il cui costo è di 417.000 euro interesseranno il tratto che attraversa il comune di Arzano. Questo tratto della S.P.1 si sviluppa sia in piano sia su di un cavalcavia che sovrasta la rotonda/svincolo di Arzano.

E’ previsto il rifacimento del manto stradale, il ripristino e l’adeguamento del sistema di regimentazione delle acque piovane e l’adeguamento alle nuove norme di sicurezza delle barriere di protezione.

Un intervento importante è previsto anche nell’area sottostante il viadotto. Questa è un’area sottoposta a sequestro giudiziario da parte dell’autorità di Polizia in quanto sede di continui e ripetuti svesamenti di rifiuti  di ogni tipo da parte di ignoti. In quest’area si procederà alla pulizia e rimozione dei rifiuti ed alla costruzione di una solida barriera in grado di impedire l’accesso all’area ed il conseguente sversamento illegale dei rifiuti.

Tutte le opere saranno realizzate entro 365 giorni.

Approvato il progetto definitivo per i lavori di manutenzione straordinaria dell’alveo Cava Ruffano nel Comune di Serrara Fontana

Il sindaco metropolitano, Luigi de Magistris ha varato una delibera con cui si approva il progetto definitivo per i lavori di manutenzione straordinaria dell’alveo Cava Ruffano nel Comune di Serrara Fontana.

 L’importo complessivo del progetto ammonta ad € 661.773,67.

 Si tratta di un intervento di  “manutenzione straordinaria” che prevede la pulizia dell’alveo dalla vegetazione, dai materiali sversati nell’alveo stesso e dai materiali depositati naturalmente durante le piogge più intense. Tutti questi materiali tendono ad ostacolare il naturale deflusso delle acque determinandone in alcuni punti la stagnazione. E’ inoltre prevista l’installazione delle barriere para debris flow (barriere para detriti) nel tratto a monte della galleria antropica in modo da limitare il trasporto di materiale solido attraverso i tratti coperti  nelle aree a valle che hanno una bassa pendenza e che quindi sono  spesso sede di deposito dei materiali.

 L’intervento tende a salvaguardare l’ambiente ed a mitigare il rischio idrogeologico dell’area.

Approvato il progetto definitivo per i lavori di manutenzione idraulica dell’alveo “La rita” nei Comuni di Casamicciola e Lacco Ameno

E’ stata approvata dal sindaco metropolitano, Luigi de Magistris una delibera che finanzia il progetto definitivo per i lavori di manutenzione straordinaria dell’alveo “La Rita” situato nei Comuni di Casamicciola Terme e Lacco Ameno.

Il progetto è finalizzato a mitigare le attuali condizioni di rischio idrogeologico legati a possibili eventi di piena. A questo scopo sarà realizzato un nuovo tratto di alveo sotterraneo, da inserire in continuità con il tratto esistente più a valle per consentire lo scorrimento delle acque in piena sicurezza ed al di sotto della sede stradale comunale che costituisce l’unica via di accesso alle abitazioni presenti in zona.

L’importo complessivo del progetto ammonta ad € 1.483.072,60.

Iniziano i lavori straordinari di manutenzione stradale per tutta l’area Occidentale della provincia di Napoli.

E’ stato firmato oggi, su iniziativa del Sindaco Metropolitano di Napoli, Luigi de Magistris, il contratto che affida all’impresa aggiudicataria l’appalto per l'esecuzione dei lavori di manutenzione straordinaria sui gruppi stradali della Provincia di Napoli “Area Occidentale”,  per un importo complessivo di lavori di € 4.400.487,50 oltre IVA.

Il contratto, che ha decorrenza immediata, prevede una serie di interventi straordinari e diffusi su quasi tutte le strade ricadenti nella area occidentale ed a nord della provincia di Napoli. In particolare nei territori dei comuni di Sorrento, Agerola, Vico Equense, Castellammare, Pompei, Torre annunziata, S.Antonio, Gragnano, Lettere, per circa 80 Km di strade Provinciali e ex SS, saranno ripristinati il manto stradale e sarà messa in sicurezza la viabilità delle stesse strade.

Nei Comuni di S.Sebastiano, Ercolano, Torre del Greco, Massa di Somma, Volla, sono previsti, oltre il ripristino dei piani viabili, anche opere di espurgo, pulizia dei canali laterali alle strade e il ripristino delle murature e parapetti.

Nei comuni di Bacoli, Pozzuoli, Quarto e Giugliano, il gruppo Stradale Arcofelice, Patria e Ripuaria dei Camaldoli, riceverà interventi di sistemazione dei piani viabili nelle zone più dissestate. Prevista anche la sistemazione di banchine e scarpate con apposizione di nuova segnaletica orizzontale, verticale e direzionale.

Un intervento di particolare importanza sarà anche realizzato per il gruppo stradale XII ex SS 162, più raccordo zona Sant’Anastasia e in tutti i comuni attraversati dall’importante arteria.

Sul gruppo stradale ex SS 162, Asse Mediano e ex SS 87 Sannitica, che vanta un estensione chilometrica circa 33km e che attraversa gran parte dei comuni a nord di Napoli, unica via di comunicazione veloce tra il capoluogo e la sua provincia, ci saranno interventi straordinari di messa in sicurezza, il rifacimento della pavimentazione e il ripristino delle segnaletica a tutti i livelli.

“Come si vede - ha dichiarato il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris - ci apprestiamo con i fatti e nonostante i tagli del Governo, ad attuare un intervento che nel giro di pochi mesi risistemerà le arterie principali di collegamento tra tutti i comuni della zona occidentale di Napoli, interventi che rivestono una notevole importanza dal punto di vista della mobilità per l’intero comprensorio napoletano”.

Affidati i lavori di manutenzione straordinaria su tratti stradali di Afragola, Santa maria a cubito e Cassano- Fratta maggiore e della ex ss 162 Valle Caudina

E’ stato firmato il  contratto che affida alla ditta vincitrice della gara i lavori di manutenzione straordinaria dei groppi stradali di proprietà della Città Metropolitana di Afragola, Cassano-Frattamaggiore, Santa Maria a Cubito e di alcuni tratti stradali della ex SS 162 della Valle Caudina.

 Gli interventi più consistenti interesseranno la ex SS 162 “della Valle Caudina” nel tratto del Comune di Acerra, la S.P. Casoria-Arpino nel tratto del Comune di Casoria, la S.P. Trentola-Ischitella e santa Maria a Cubito nel tratto del Comune di Giugliano, la S.P. Taverna del Bravo-Ischitella nel tratto del Comune di Arzano ed infine la S.P. Cinquevie nel comune di Afragola.

 Si procederà al ripristino dei piani viari con particolare attenzione alle zone più dissestate e che rappresentano un pericolo per la circolazione stradale, Ciò avverrà con la rimozione della pavimentazione ora esistente, il riconsolidamento e riconfigurazione della struttura stradale e la relativa ripavimentazione.

E’ prevista anche la sistemazione delle banchine e delle scarpate con la rimozione e l’eliminazione di tutto il materiale oggi esistente lungo le strade. Saranno anche riparati tutti i parapetti e le opere in ferro e ghisa, tipo ringhiere griglie e chiusini presenti lungo le strade e che presentino segni di usura  anche per eliminare eventuali pericoli alla pubblica incolumità.

Si procederà anche alla sistemazione delle opere di regimentazione idraulica tipo pozzetti, caditoie stradali e tubazioni.

Infine saranno rifatti alcuni tratti di marciapiedi esistenti fuori dai centri abitati e sarà ripristinata la segnaletica orizzontale e verticale e saranno sostituiti i guardrails danneggiati.

L’importo complessivo dei lavori ammonta a 430.000 euro oltre IVA ed i lavori termineranno entro un anno.

Al via i lavori di manutenzione straordinaria delle strade della Città Metropolitana nella zona flegrea e nelle isole

Partiranno nelle prossime settimane numerosi cantieri per interventi di manutenzione straordinaria delle strade di pertinenza della Città Metropolitana di Napoli dell’area flegrea e delle isole di Ischia e Capri.

I lavori fanno parte dell’appalto per interventi di manutenzione straordinario sulla rete stradale della Città Metropolitana affidato in questi giorni e che prevede opere per complessivi 4.400.000 euro.

I comuni interessati a questa trance di interventi sono: Monte di Procida, Pozzuoli, Bacoli, Ischia, Serrara Fontana, Casamicciola, Barano, Lacco Ameno, Forio, Capri e Anacapri.

Si tratta di interventi su strade che non solo sono importanti vie di comunicazione, ma rappresentano anche importanti itinerari turistici.

L’insieme delle strade di “MIliscola” è inserito in un contesto di grande importanza turistico-culturale infatti esse sono la via di accesso a numerosi ed importanti siti archeologico dell’area flegrea quali l’Acropoli di Cuma, il Castello di Baia, il complesso archeologico di Baia, la Grotta delle Sibilla, la Piscina Mirabilis e tante altre testimonianze archeologiche.

Sono anche le strade che permettono di accedere ad importanti luoghi di interesse naturalistico quali i laghi D’Averno e di Lucrino, il Monte Nuovo, l’isolotto di San Martino, solo per elencarne alcuni.

Sul complesso di strade che ricadono in questa zona e la cui manutenzione è affidata alla Città metropolitana di Napoli, saranno realizzati lavori per la messa in sicurezza e la riqualificazione .

E’ prevista la pulizia delle scarpate, il rifacimento di parte del manto stradale, il rifacimento e l' implementazione della segnaletica orizzontale e verticale, l’istallazione di tratti di guard-rail. E’ previsto anche il rifacimento di tratti di marciapiedi ed il ripristino delle opere in ferro o ghisa. Si procederà anche al miglioramento dei sistemi di raccolta delle acque piovane.

Un altro blocco di lavori riguarderà le isole maggiori del golfo: Ischia e Capri.

Anche queste strade ricadono in zone di particolare interesse paesaggistico e turistico e sono intensamente percorse, soprattutto nei periodi estivi. Tra le altre strade su cui si interverrà vi è la ex S.S. 270 “Anello dell’Isola Verde”.

Anche qui si procederà a lavori di ripavimentazione dei tratti danneggiati, ripristino delle scarpate e dei marciapiedi e rifacimento della segnaletica sia orizzontale che verticale.

Proprio per la ex S.S. 270 è stato affidato un ulteriore blocco di lavori ( euro 50.000) per il rifacimento dei marciapiedi, la sistemazione dei cordoli e la integrazione degli alberi di oleandro già presenti tra il comune di Ischia e quello Lacco Ameno.

Manutenzione straordinaria delle strade della Città Metropolitana nella zona orientale

Nel quadro dell’appalto per interventi di manutenzione straordinario sulla rete stradale di pertinenza della Città Metropolitana di Napoli affidato ieri e che prevede opere per complessivi 4.400.000 euro, saranno realizzati lavori per la messa in sicurezza e riqualificazione ambientale delle strade che attraversano i Comuni di S. Giuseppe Vesuviano, Poggiomarino, Ottaviano, Palma Campania, Striano, Saviano, Somma Vesuviana, Nola, San Vitaliano, Scisciano, Marigliano, Mariglianella, Castello di Cisterna, Brusciano e Acerra.

Si interverrà in particolare su tratti stradali della Nola-Castellammare; Marigliano-Somma-Scisciano; Brusciano-Mariglianella; Passanti/Pianillo e Palma Campania e il Fressuriello. I tratti interessati sono complessivamente di oltre 87 km.

E’ prevista la pulizia delle scarpate, il rifacimento di parte del manto stradale, rifacimento ed implementazione della segnaletica orizzontale e verticale, l’istallazione di tratti di guard-rail. E’ previsto anche il rifacimento di tratti di marciapiedi ed il ripristino delle opere in ferro o ghisa. Si procederà al miglioramento dei sistemi di raccolta delle acque piovane.

Un altro blocco di lavori riguarderà gruppi stradali della zona Boscotrecase-Boscoreale per complessivi 18 km.

In particolare si interverrà sulla S.P 33 Passanti-Fiocchi; la S.P. 73 del Vesuvio, la Circunvallazione di Boscotrecase; la S.P 189, la S.P. 200 Cifelli/cimitero; la S.P. 216 Epitaffio; la San Giuseppe-Terzigno la S.P. 389 e la 492 nel tratto di Terzigno.

Si procederà al ripristino dei piani viabili con particolare attenzione alle zone maggiormente dissestate e che rappresentano pericolo. Saranno sistemate le banchine e le scarpate, tagliate le erbe e liberate da eventuali depositi di rifiuti. Saranno o riparati o rifatti piccoli muri di contenimento anche al di sotto delle sedi stradali, laddove necessario. Anche le opere in ferro e ghisa saranno riparate. E’ prevista anche la sistemazione delle opere di regimentazione idraulica lungo le strade.  Saranno ripristinati tratti di marciapiede mantenendo le attuali tipologie costruttive. Sarà infine rifatta la segnaletica sia orizzontale che verticale. E’ anche prevista la sistemazione dei guard-rail.