Città metropolitana di Napoli

Agenzia Stampa Città Metropolitana di Napoli

Condirettori: Domenico Pennone
Registrazione Tribunale n.2870 del 2.8.1979
In redazione: Giuseppe Schiano
Direzione e Redazione: piazza Matteotti, 1
Telefono: 0815523823
stampa@cittametropolitana.na.it

Si terrà l’11 gennaio prossimo, nella Sala “Mariella Cirillo” di Palazzo Matteotti, l’incontro che darà il via ai lavori preparatori per la redazione del PTPCT 2019/2021, che dovrà essere approvato entro la fine del mese. Parteciperanno i Responsabili Anticorruzione della Prefettura, della Regione Campania, di numerosi Comuni dell’area metropolitana, delle Università e della Camera di Commercio, oltre che della Città Metropolitana, Ente che coordina la Consulta.


La Città Metropolitana di Napoli è prontamente intervenuta la scorsa notte per garantire la sicurezza dell’intera rete viaria metropolitana. I comuni maggiormente interessati Visciano, Tufino, Lettere, Agerola, Pimonte, Casola, Casamarciano, Carbonara, Vico Equense.

“L’Ente di piazza Matteotti – annuncia il Vice Sindaco della Città Metropolitana di Napoli– ha già provveduto a fornire il sale ai comuni dei Monti Lattari, che possono utilizzare anche i due mezzi spargisale forniti in dotazione ai Comuni di Vico Equense e Agerola. La società in house ‘ARMENA’ pronta ad intervenire a richiesta dei Comuni”

Il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha approvato quest’oggi, con due apposite deliberazioni, il Piano Industriale 2019-2021 e la ricapitalizzazione delle Compagnia Trasporti Pubblici S.p.A. (CTP), l’azienda di trasporto pubblico interamente di proprietà dell’Ente di piazza Matteotti, per 12 milioni e 561mila euro.
 


Il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris: “Grande soddisfazione per un progetto straordinario che cambierà in meglio le condizioni scolastiche di una zona fondamentale del nostro territorio”

La Conferenza Metropolitana é stata convocata per il giorno 27 dicembre 2018

La seduta si terrà nell’aula consiliare del complesso monumentale di Santa Maria la Nova. Sarà possibile seguire i lavori in diretta streaming su www.metronapoli.it, l’e-magazine della Città Metropolitana, e sulla pagina Facebook istituzionale dell’Ente all’indirizzo https://www.facebook.com/citta.metropolitana.napoli/.

Il sindaco metropolitano, Luigi de Magistris ha approvato il progetto esecutivo per l’avvio dei lavori di manutenzione straordinaria per la conservazione della sede centrale dell’ISIS “Einaudi-Giordani”  di San Giuseppe Vesuviano.

E’ stato approvato ieri dal sindaco metropolitano, Luigi de Magistris il progetto esecutivo per i lavori di consolidamento strutturale e di adeguamento alle norme di sicurezza per il Liceo Classico-Sciantifico di via Mazzella ad Ischia.

Il progetto approvato prevede un costo di complessivi 6.200.000 euro.

Il sindaco metropolitano, Luigi de Magistris ha approvato oggi una delibera che contiene il progetto di fattibilità tecnica ed economica per l’avvio dei lavori di adeguamento sismico ed impiantistico per l’edificio di via Mediana a Napoli che ospita la Questura di Napoli.

lavori di Risanamento conservativo ed adeguamento dell'IS Serao, sito in via Carducci n. 18 a Pomigliano D'Arco (NA) per un importo complessivo di € 600.000,00, come da quadro economico. 
Anche in questo caso i lavori sono stati autorizzati grazie all'utilizzo dell’ avanzo dell’esercizio finanziario 2018.

Il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha approvato questa mattina una serie di delibere con cui dà il via libera agli elaborati relativi ad ulteriori accordi quadro, oltre a quelli precedentemente comunicati, con cui l’Ente di piazza Matteotti gestirà gli interventi di manutenzione straordinaria degli edifici scolastici di proprietà o in uso gratuito di propria competenza sul territorio metropolitano e nelle isole per diversi milioni di euro.

 

 Il sindaco metropolitano, Luigi de Magistris, ha approvato oggi una delibera contenente un “Atto di indirizoo” sulle prospettive dell’azienda C.T.P.nel triennio 2019-2021.

La Compagnia Trasporti Pubblici S.p.A. partecipata al 100% dalla Città Metropolitana di Napoli, ha vissuto in questi ultimi anni, come la maggior parte delle società di trasporto locale, gravi difficoltà finanziarie e gestionali che hanno in molti momenti reso difficile la mobilità in zone dell’hinterland napoletano e fatto vivere ai dipendenti della società momenti di forte disagio.

“Siamo al punto ormai – afferma Pace – che non servono più ‘pannicelli caldi’ ed accomodamenti: tutte le possibili politiche attive degli Enti Locali sono state finora esperite senza, però,  poter essere risolutive. Ora è il momento che, come più volte dichiarato dai suoi stessi vertici, il Governo garantisca un’iniziativa che consenta al Parlamento di emanare norme per la stabilizzazione e il rispetto dei diritti dei lavatori e che al contempo offrano agli Enti Locali la possibilità di garantire adeguati servizi ai Cittadini. “