Contenuto Web

Agenzia N:075/2018 del: 09/08/2018 ore: 00:04:00

Titolo:Facciate e impianti tecnologici nelle scuole, de Magistris approva gli elaborati progettuali degli accordi quadro per 2,4 milioni di euro
Autore:
SALVATORE DEL GIUDICE
Il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha approvato questa mattina due delibere con cui dà il via libera agli elaborati progettuali relativi agli accordi quadro con cui l’Ente di piazza Matteotti gestirà gli interventi di manutenzione straordinaria di facciate, intonaci e cornicioni e degli impianti tecnologici degli edifici scolastici di proprietà o in uso gratuito di propria competenza sul territorio metropolitano e nelle isole per un valore di un milione e 200mila euro ciascuno, per un totale di 2,4 milioni.
Lo strumento dell’accordo quadro consente di individuare un unico operatore economico che si obbliga ad eseguire di volta in volta gli interventi richiesti. Il sistema assicura così una migliore pianificazione dei fabbisogni, la semplificazione delle procedure di affidamento dei singoli appalti, il conseguimento di economie di scala e complessivamente un notevole risparmio di spesa.
Gli interventi saranno effettuati secondo un criterio di priorità. 
Questi accordi seguono quello relativo alla manutenzione straordinaria generale per 2,6 milioni di euro, i cui elaborati sono stati approvati qualche giorno fa, e precedono l’ultimo rimasto per il 2018, che riguarderà la realizzazione di opere per il conseguimento della certificazione antincendio per 1,2 milioni, i cui progetti saranno approvati a breve.
Sono, altresì, attualmente in corso – in fase di ultimazione - presso gli istituti scolastici i lavori previsti dalla programmazione 2017, che ha visto la stipula di otto accordi da 1,2 milioni di euro per un totale di 9,6 milioni. 
“La Città Metropolitana di Napoli – ha affermato il Sindaco de Magistris – anche ad agosto continua il suo incessante lavoro di pianificazione e programmazione per garantire ai nostri studenti le migliori condizioni per la loro formazione. Tra i nostri obiettivi strategici figurano infatti ai primi posti la funzionalità e la sicurezza delle scuole superiori su tutto il territorio metropolitano. Ed è per questo che da quando mi sono insediato abbiamo messo in campo, assumendoci importanti responsabilità, il più grande investimento sull’edilizia scolastica che si sia registrato negli ultimi decenni. E ciò grazie alla tenacia del sottoscritto e di tutte le forze politiche presenti in Consiglio Metropolitano, cui va il mio ringraziamento soprattutto perché si tratta di interventi a favore dei territori”.
Soddisfazione è stata espressa anche dal Consigliere Delegato all’Edilizia Scolastica della Città Metropolitana, Domenico Marrazzo. “Questi accordi quadro ci consentono di operare in tante situazioni che necessitano di interventi, in questo caso in particolare in relazione al rifacimento delle facciate e al riadeguamento degli impianti tecnologici, sempre più importanti nel sistema didattico delle nostre scuole, e di dare risposte a tanti presidi e platee scolastiche che li attendono. Quello che stiamo facendo, tutti insieme – ha concluso Marrazzo - è un lavoro immane, con l’unico fine di dare risposte alle esigenze dei territori e di garantire le migliori strutture possibili ai nostri ragazzi”.