Contenuto Web

Agenzia N:020/2018 del: 13/04/2018 ore: 20:18:00

Titolo:Operazione straordinaria Terra dei Fuochi, Pace: "Si conferma la natura di Polizia Ambientale del Corpo di Polizia Metropolitana".
Autore:
SALVATORE DEL GIUDICE

"L’operazione di stamattina, che ha visto impegnata la Polizia Metropolitana a Ercolano, con il sequestro di diverse aziende che irregolarmente smaltivano rifiuti illegali in zona Vesuviana, è la riprova che il lavoro messo in campo dal Corpo, strategicamente connesso con la Procura della Repubblica e le altre Forze dell’Ordine, costituisce un contributo irrinunciabile alla prevenzione, al contrasto ed alla repressione dei reati ambientali e degli illeciti che continuano a colpire con ferocia il nostro territorio metropolitano”. Così il Vicesindaco della Città Metropolitana di Napoli, Salvatore Pace, ha commentato la nuova operazione di controllo straordinario su disposizione della task force per il contrasto al fenomeno dei roghi nella regione Campania e nota come ‘action day’, che ha visto in campo equipaggi tra Polizia Metropolitana, Carabinieri, Guarda di Finanza, Polizia di Stato, Esercito, tecnici dell’Asl, dell’Arpac e dell’Ispettorato del Lavoro.

 

"Nel 2018 – continua il Vice Sindaco  – solo per fare un esempio di una parte del lavoro svolto, il Corpo della Polizia Metropolitana di Napoli  ha messo in essere ben 35 ‘action day’ nella sola ‘Terra dei fuochi’ operando numerosi sequestri, comminando sanzioni per centinaia di migliaia dieuro, e perseguendo altrettante notizie di reato per smaltimento di rifiuti pericolosi. Nel solo ultimo fine settimana la nostra Polizia ha effettuato ben 40 controlli, sempre limitandoci alla Terra dei fuochi. Inestimabile è il valore dell’intervento nel restante territorio metropolitano".

 

"Ancora una volta – conclude il Vice Sindaco Metropolitano – si conferma la natura di Polizia Ambientale del Corpo di Polizia Metropolitana , obiettivo per cui in questi anni l’Ente ha fortemente investito in formazione sulla professionalizzazione. L’ottima prova di sé che il Corpo ha fornito anche nell’emergenza degli incendi che hanno devastato in estate il Faito e il Vesuvio è, dunque, il risultato non casuale della volontà di questa Amministrazione per la quale restano non solo confermati ma rafforzati gli obiettivi di tutela del territorio: così come questa Amministrazione ha messo in sicurezza la Polizia Metropolitana nella difficile fase di trasformazione dell’Ente Provincia in Città Metropolitana, investendo fortemente sul suo potenziamento in luogo della paventata dismissione, ci attende nell’immediato il compito di ulteriormente rafforzarla, stanti anche i nuovi obblighi che ci vengono dall’attuazione del Piano Nazionale Antibracconaggio – tutto imperniato sull’attività della Polizia Metropolitana -  e dal risanamento del territorio in vista della messa in campo del nuovo Piano Strategico Metropolitano".