Contenuto Web

Agenzia N:170/2017 del: 15/12/2017 ore: 13:14:00

Titolo:Gestione servizi per l’impiego, de Magistris approva lo Schema di Convenzione con la Regione Campania
Autore:
SALVATORE DEL GIUDICE
Il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, ha approvato oggi lo Schema di Convenzione tra la Città Metropolitana di Napoli e la Regione Campania per l'utilizzo degli uffici della Città Metropolitana di Napoli da parte della Regione Campania per la gestione operativa dei servizi per l'impiego e delle politiche attive del lavoro.
La Convenzione prevede un sostanziale rinnovo delle statuizioni contenute in quella approvata per gli anni 2015 e 2016. 
Per lo svolgimento delle attività connesse all'erogazione dei servizi per l'impiego e delle misure di politica attiva e per tutte le competenze relative ad interventi volti a favorire l’inserimento lavorativo di persone con disabilità del lavoro, infatti, la Regione utilizzerà mediante avvalimento le sedi, gli uffici e il personale della Città Metropolitana, che continuerà ad impiegare i sistemi informativi nonché le dotazioni logistiche e strumentali dell'Ente di appartenenza. 
Gli atti amministrativi adottati dal personale utilizzato in avvalimento continueranno, altresì, ad essere imputati alla Regione.
L’Ente di palazzo Santa Lucia, così come previsto dalle disposizioni di legge, provvederà a trasferire alla Città Metropolitana i finanziamenti necessari sia per il personale che per la gestione delle sedi.
Per quanto riguarda specificamente le spese di personale, lo schema di Convenzione approvato oggi dal Sindaco de Magistris – elaborato previa intesa con la struttura regionale competente - dispone che esse siano prese in carico proporzionalmente al numero effettivo dei lavoratori dipendenti a tempo indeterminato, direttamente impiegati durante l’anno 2017 in compiti di erogazione di servizi per l’impiego nonché dell’ulteriore personale a tempo indeterminato applicato ai Servizi per l’Impiego ma collocato nel Settore Formazione Professionale alla data del 1° gennaio 2016, in ragione di 1/3 della spesa con risorse regionali e dei 2/3 attraverso le risorse provenienti dai trasferimenti ministeriali.
La Convenzione avrà valore per tutto il 2017, a partire dal passato 1 gennaio, e prevede che nell’eventualità che la funzione di gestione dei servizi per l’impiego e delle politiche attive per il lavoro non venga riallocata entro la fine dell’anno, la Regione Campania autorizzi fin d’ora la Città Metropolitana a garantire la continuità delle attività connesse nelle stesse modalità.
Successivamente all’approvazione da parte del Sindaco, avvenuta oggi, la Convenzione potrà essere definitivamente sottoscritta. Il provvedimento sarà trasmesso alle organizzazioni sindacali per la necessaria informativa.