Contenuto Web

Agenzia N:168/2017 del: 14/12/2017 ore: 00:16:00

Titolo:Riqualificazione della ex SS 7 bis nel comune di Mariglianella, de Magistris approva il progetto definitivo per 1,2 milioni di euro
Autore:
SALVATORE DEL GIUDICE
Il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha approvato questa mattina una delibera con cui dà il via libera al progetto definitivo relativo ai lavori di miglioramento delle condizioni di sicurezza del piano viario e dei marciapiedi della S.P. 445 Cisterna-Marigliano, ex SS 7 bis nel comune di  Mariglianella.
L’arteria interessata dall’intervento riveste una notevole importanza per i collegamenti con i comuni della zona Nolana/Mariglianese e con il capoluogo attraverso strade di scorrimento e autostrade. La circolazione veicolare è caratterizzata, per l’intero anno solare, da intensi flussi di traffico con consistente presenza di mezzi pesanti.
La strada in oggetto, interna al centro abitato, attraversa una zona densamente urbanizzata con numerose attività commerciali ed è caratterizzata da marciapiedi di notevoli dimensioni che attualmente presentano un diffuso danneggiamento di cordoli, muretti, pavimentazione e segnaletica verticale. Inoltre, la presenza di alberi con radici sviluppatesi in superficie ha provocato in più punti il sollevamento della pavimentazione dei marciapiedi con pericoli per il transito dei pedoni.
Le opere da realizzare riguardano, quindi, il tratto della provinciale compreso nel comune di Mariglianella e consistono nel rifacimento del piano viabile e della segnaletica verticale ed orizzontale, nella realizzazione di stalli per la sosta con modifica delle geometrie dei marciapiedi, nella sistemazione dei pali per la pubblica illuminazione, nella ricognizione dei passi carrabili e nel rifacimento dei marciapiedi e sono finalizzate al miglioramento ed alla riqualificazione delle aree ricomprese nella piattaforma viaria e delle sue pertinenze, con l’obiettivo principale di aumentare il livello di sicurezza della strada nel rispetto delle vigenti norme dettate dal Codice della Strada. 
La spesa prevista per questo intervento verrà finanziata utilizzando l’avanzo di amministrazione del rendiconto 2016 applicato al bilancio di previsione 2017/2019.