Contenuto Web

Agenzia N:127/2017 del: 19/10/2017 ore: 00:26:00

Titolo:TERREMOTO; Incontro in Città Metropolitana con Sindaci e Presidi per fare il punto sulla situazione scuole sull’Isola d’Ischia
Autore:
SALVATORE DEL GIUDICE
Il Consigliere Delegato all’Istruzione, Formazione ed Edilizia Scolastica della Città Metropolitana di Napoli, Domenico Marrazzo, ha incontrato questa mattina, nella sede di Palazzo Matteotti, il Sindaco ed il Presidente del Consiglio del Comune di Ischia, rispettivamente Enzo Ferrandino e Ottorino Matera, l’Assessore alla Pubblica Istruzione del Comune di Casamicciola, Loredana Cimmino, e il Preside dell’Istituto Tecnico “Mattei” di Casamicciola, Antonio Siciliano. 
L’incontro è servito a fare il punto sulla situazione degli istituti scolastici superiori dopo il sisma che ha colpito i comuni di Casamicciola e Lacco Ameno il 21 agosto scorso.
In particolare, il Consigliere Delegato Marrazzo ha comunicato che, dopo i primi interventi urgenti di messa in sicurezza, la Città Metropolitana ha presentato al Commissariato del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per il terremoto – con cui sta lavorando in piena sintonia e collaborazione - le Schede-Progetto dei lavori che intende effettuare sugli istituti di proprietà dell’Ente, in particolare il “Mattei” di Casamicciola ed il Nautico “Mennella” di Forio, per la relativa autorizzazione.
A valle dell’approvazione delle Schede, che dovrebbe avvenire con decreto del Commissario la prossima settimana, l’Ente guidato dal Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, farà partire i lavori programmati, che dovrebbero concludersi entro il 31 dicembre prossimo, nel pieno rispetto del cronoprogramma indicato in esito ai sopralluoghi ed alle verifiche effettuate successivamente all’evento sismico.
In ordine alla situazione dell’Istituto Polifunzionale di Ischia, di proprietà del Comune, è stata analizzata con il Sindaco Ferrandino la possibilità di stipulare un Protocollo di intesa per il recupero dell’intera struttura al fine di ampliare gli spazi da mettere a disposizione della platea scolastica. Nello stesso comune, tra l’altro, la Città Metropolitana è proprietaria anche dello stabile nel quale è attualmente allocato il Tribunale – che secondo le previsioni dovrebbe però lasciare la sede entro la fine dell’anno – e di un altro immobile adiacente: il progetto è quello di realizzare, con un finanziamento di 4 milioni di euro, un’unica cittadella scolastica.
“La Città Metropolitana, in primo luogo con il Sindaco de Magistris – ha affermato il Consigliere Marrazzo a margine dell’incontro - è vicina alle popolazioni colpite dal terremoto e sta mettendo in campo quotidianamente, dal giorno dopo il sisma, ogni sforzo affinché le situazioni di disagio che i cittadini sono costretti a vivere, negli ambiti di propria competenza, possano essere al più presto superate. Il tutto in un’ottica di proficua sinergia istituzionale con i Comuni, con il Commissariato del MIUR, il Commissariato per l’emergenza sisma e tutti gli altri soggetti coinvolti”.