Città metropolitana di Napoli

Agenzia N:086/2017 del: 25/07/2017 ore: 15:47:00

Titolo:TRASPORTI; CTP, il Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, autorizza la ricapitalizzazione per 12 milioni e mezzo di euro
Autore:
SALVATORE DEL GIUDICE
Il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha approvato questa mattina con propria delibera l’autorizzazione alla ricapitalizzazione per il 2017 della Compagnia Trasporti Pubblici (CTP) S.p.A., l’azienda di trasporto pubblico interamente di proprietà dell’Ente di piazza Matteotti, per 12 milioni e 506mila euro.
Tale somma, già prevista nel bilancio 2017 approvato dal Consiglio Metropolitano sulla base delle previsioni di esercizio rese note da CTP per il 2017, consentirà all’azienda di chiudere il bilancio in pareggio.
La CTP gestisce il servizio di trasporto locale su gomma per conto della Città Metropolitana, in particolare i collegamenti tra il capoluogo e i comuni della fascia a nord di Napoli. Il servizio è erogato a tariffe amministrate con corrispettivi non adeguati alla copertura dei costi. Tuttavia, grazie al percorso di risanamento intrapreso nel corso degli ultimi anni a partire dalla razionalizzazione e dal contenimento dei costi, il disavanzo di esercizio della società presenta un andamento decrescente.
Infatti, il Piano Industriale predisposto dalla società per il triennio 2017/2019, approvato dal Sindaco de Magistris ed ora al vaglio del Consiglio Metropolitano, si pone come obiettivo - attraverso interventi di ristrutturazione e di risanamento aziendale - un progressivo miglioramento della situazione economica fino ad arrivare vicino al pareggio, senza ricapitalizzazioni da parte dell’Ente proprietario, nel 2019.
“Pur tra tante difficoltà e forti tagli da parte del Governo – ha affermato il Sindaco de Magistris – stiamo compiendo ogni sforzo per continuare nell’azione di risanamento intrapresa per garantire ai cittadini un servizio di trasporto più efficiente in una dinamica di gestione che tenda al pareggio di bilancio. Grazie alla solidità e alla capacità di programmazione della Città Metropolitana riusciamo a tenere a posto i conti e a cercare di garantire un servizio adeguato. Di questo voglio ringraziare tutte le forze politiche presenti in Consiglio Metropolitano che, rispondendo positivamente al mio appello ad un clima di collaborazione e responsabilità istituzionale, hanno consentito di approvare il Bilancio con largo anticipo sulla scadenza prevista e di far fronte con serenità agli impegni assunti nei confronti dei cittadini”.