Città metropolitana di Napoli

Agenzia N:051/2018 del: 06/07/2018 ore: 11:23:00

Titolo:Scuola, la Città Metropolitana di Napoli acquisterà due sedi scolastiche per il “Diaz” di Ottaviano e il “Montalcini” di Quarto per 10 milioni di euro
Autore:
SALVATORE DEL GIUDICE
La Città Metropolitana di Napoli acquisterà due immobili da adibire a sede scolastica per istituti superiori attualmente ospitati in strutture private, per le quali l’Ente di piazza Matteotti paga fitti passivi, nei Comuni di Ottaviano e Quarto. La Città Metropolitana ha infatti approvato questa mattina una delibera che prevede il finanziamento dell’acquisto di una sede per la succursale dell’ISIS “Montalcini” di Quarto per 5 milioni e 200mila euro e di un’altra per il Liceo “Diaz” di Ottaviano per 4,8 milioni, per un totale di 10 milioni di euro.
Con l’acquisto delle due sedi, l’Amministrazione guidata dal Sindaco risparmierà complessivamente 480mila euro.
L’operazione rientra infatti nel Piano di razionalizzazione dei fitti passivi elaborato dall’Area Edilizia Scolastica con l’allegato piano di investimenti ed approvato dal Sindaco Metropolitano, ed è stata resa possibile grazie agli spazi finanziari attribuiti alla Città Metropolitana di Napoli per l’annualità 2018 con Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze, Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato, nell’ambito delle facoltà riconosciute dalla finanziaria 2018 agli enti locali.
Gli acquisti avverranno previo espletamento di procedure ad evidenza pubblica, in completa ottemperanza ai principi di pubblicità e trasparenza.
“Questo atto rappresenta un’ulteriore, ennesima testimonianza dello straordinario impegno che la Città Metropolitana – ha affermato il Sindaco de Magistris - sta ponendo sul piano dell’edilizia scolastica. Importanti investimenti e riduzione drastica dei fitti passivi, per garantire ai nostri studenti le migliori condizioni possibili per la loro formazione e il loro futuro e al contempo continuare nel percorso virtuoso di risparmio che abbiamo intrapreso nell’utilizzo delle risorse pubbliche”.
“Si tratta – ha sottolineato, invece, il Consigliere Metropolitano Delegato all’Edilizia Scolastica, Domenico Marrazzo – di un’operazione importante che consentirà non solo di generare delle economie che verranno reinvestite nel settore, ma anche di dotare Ottaviano e Quarto di due strutture funzionali ed efficienti, con laboratori, palestre, auditorium e tutto quanto necessario per garantire agli allievi delle scuole del territorio un’offerta didattica all’avanguardia”.
La delibera sarà ora sottoposta al Consiglio Metropolitano per l’approvazione definitiva.