Città metropolitana di Napoli

Agenzia N:133/2017 del: 30/10/2017 ore: 15:34:00

Titolo:PROPOSTA UNA VARIAZIONE DI BILANCIO PER FORNIRE AI COMUNI MEZZI ED ATTREZZATURE ANTINCENDIO
Autore:
GIUSEPPE SCHIANO

Il sindaco metropolitano, Luigi de Magistris, ha approvato oggi una delibera con cui si propone al Consiglio Metropolitano una variazione di bilancio per 600.000 euro che serviranno per la fornitura ai comuni della Città Metropolitana di attrezzature e mezzi antincendio.

 

Ciò permetterà di migliorare l’attività di prevenzione e di intervenire in  nuove situazioni di emergenza in modo più rapido ed efficace.

 

Nel corso dell’anno il territorio della Città Metropolitana è stato colpito da numerosi incendi che hanno devastato ettari di boschi, fino a lambire, in alcuni casi, abitazioni e manufatti.

Le operazioni di spegnimento, che si sono protratte per numerosi giorni con il massiccio impiego di uomini e mezzi e con il coinvolgimento della flotta aerea nazionale antincendio, hanno evidenziato una carenza di mezzi, in modo particolare nelle fase iniziale dell’evento in cui la tempestività dell’intervento è determinante per evitare la diffusione e l’allargamento dell’incendio stesso.

 

La Città Metropolitana di Napoli intende promuovere la collaborazione interistituzionale al fine di realizzare un sistema integrato di protezione civile in grado di fornire risposte tempestive alle eventuali future emergenze garantendo risposte adeguate, evitando anche il rischio di sovrapposizioni funzionali.

In tale sistema i Comuni rivestono un’importanza primaria sia nelle fasi di prevenzione e pianificazione sia nella fase di gestione delle emergenze in quanto rappresentano le prime strutture chiamate ad intervenire.

Per supportare tale ruolo la Città Metropolitana di Napoli è da anni impegnata in azioni concrete di sostegno alle amministrazioni comunali.

In questo quadro la fornitura di nuove attrezzature rappresenterà un ulteriore valido sostegno ai Comuni per migliorare le capacità di primo intervento sui focolai di incendio che dovessero svilupparsi sul proprio territorio, evitando la ulteriore propagazione delle fiamme a più vaste aree.