Città metropolitana di Napoli

Agenzia N:116/2017 del: 15/09/2017 ore: 17:14:00

Titolo:La Città Metropolitana di Napoli in mostra a Siena al Salone Mondiale dell’Unesco
Autore:
SALVATORE DEL GIUDICE
Si è tenuta stamani, presso la Sala Consiliare di Santa Maria la Nova, la conferenza stampa di presentazione della partecipazione della Città Metropolitana di Napoli al World Tourism Unesco (WTU), il Salone Mondiale del Turismo Città e Siti Patrimonio Unesco, in programma a Siena dal 22 al 24 settembre prossimi.
L’appuntamento di Siena servirà a mettere in vetrina, davanti agli occhi del mondo, non solo i siti dell’area metropolitana che hanno già ricevuto il prestigioso sigillo (il Centro storico di Napoli, i siti archeologici di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata, i Gigli di Nola), ma anche le loro buffer zone e quelli che aspirano ad averlo.
Alla conferenza stampa, promossa dalla Consigliera Metropolitana Delegata ai Siti Unesco, Elena Coccia, hanno partecipato, tra gli altri, il Consigliere Metropolitano Delegato alla valorizzazione Lago Patria, Rosario Ragosta, l’Assessore alla Cultura ed al Turismo del Comune di Napoli, Nino Daniele, rappresentanti della Regione Campania, i Sindaci dei comuni interessati al progetto, e i rappresentati delle Soprintendenze di Napoli e Pompei, dell’Associazione Siti Reali, della Fondazione Banco di Napoli e dell’Ente Ville Vesuviane.
È la seconda volta che la Città Metropolitana partecipa al Salone. Quest’anno, in virtù dell’intesa che l’Ente guidato dal Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, ha promosso e sottoscritto con tutti i partners coinvolti e che ha portato alla creazione di una Rete dei Siti Unesco della Città Metropolitana, sono stati sviluppati sette itinerari da offrire ai turisti per godere delle bellezze e dei tesori di cui il nostro territorio è ricco partendo proprio dai Siti insigniti del sigillo. 
I percorsi sono stati raccolti anche in un volume, "Itinerari della Città Metropolitana di Napoli a partire dai Siti Unesco”, che è stato illustrato oggi nel corso della conferenza e che sarà distribuito nei tre giorni del Salone, insieme con un altro, "Il Cammino dei Teatri".
“I 21 Comuni della provincia di Napoli aderenti al progetto hanno contribuito all’individuazione di itinerari turistici inusuali, dall’enorme potenziale evocativo ma non ancora connessi ai grandi flussi di visita che stanno interessando la nostra Regione”, ha dichiarato Elena Coccia nel suo intervento in apertura della conferenza stampa.
“L’attività di promozione - ha proseguito Elena Coccia - punta alla ricognizione di siti di interesse storico ed artistico finalizzata a supportare uno sviluppo culturale sostenibile e a promuovere un’economia radicata nei luoghi come alternativa all’impoverimento dei territori e delle sue comunità”.
“A partire dai Siti UNESCO – ha concluso la Consigliera Delegata - si vuole rammagliare tutte le risorse e le manifestazioni culturali, i siti e le produzioni naturali coinvolgendo le tante associazioni ed istituzioni che lavorano per la fruibilità e la conservazione dei nostri territori. Occorre partire dai Siti Unesco per far conoscere tutto il territorio. Anzi, l’auspicio è che il prossimo anno possa essere proprio Napoli ad ospitare il Salone”.
Nel corso della manifestazione di Siena è prevista anche una giornata dedicata ad incontri b2b in cui potranno essere presentate proposte commerciali a buyers italiani ed internazionali. 
Nei tre giorni si svolgeranno incontri e manifestazioni parallele cui prenderanno parte esperti, operatori e studiosi del settore. La Città Metropolitana di Napoli ha organizzato, insieme con la Regione Campania, un convegno, previsto per la mattinata di domenica 24, in cui saranno presentati il sistema regionale e metropolitano dei Siti Unesco.
Per l’evento la Web Tv della Città Metropolitana ha realizzato, di concerto con i partners, video divulgativi e promozionali.