Città metropolitana di Napoli

Agenzia N:181/2017 del: 22/12/2017 ore: 11:50:00

Titolo:Città Metropolitana, il Sindaco de Magistris approva gli indirizzi per il Piano Anticorruzione
Autore:
SALVATORE DEL GIUDICE
Prosecuzione dell’attività di aggiornamento della mappatura dei processi e dei procedimenti
per l’individuazione di ulteriori, specifiche misure di prevenzione del rischio; istituzione di una Consulta, coordinata dalla Città Metropolitana di Napoli, tra Responsabili Anticorruzione e Trasparenza dei Comuni e di altri Enti del territorio (Regione, Università degli Studi, Camera di Commercio, Prefettura) per l’individuazione e l’attuazione di misure organizzative di prevenzione della corruzione; completa dematerializzazione dei provvedimenti amministrativi prodotti dall’Ente: sono questi alcuni degli indirizzi individuati dal Sindaco Metropolitano, Luigi de Magistris, per l’organizzazione ed il funzionamento del sistema di prevenzione dell’illegalità ai fini dell’elaborazione del Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e Trasparenza 2018/2020 dell’Ente di piazza Matteotti.
Sugli indirizzi, approvati quest’oggi dal Sindaco con propria delibera, dovrà ora esprimersi il Consiglio Metropolitano, e serviranno come Linee Guida del Piano che dovrà essere varato entro il 31 gennaio prossimo.
Tra le novità significative introdotte dal Sindaco de Magistris, la messa a regime di una procedura informatizzata volta a garantire la tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti (cd. whistleblowing), finalizzata a promuovere l’etica e l’integrità nella pubblica amministrazione. Previsti anche la rotazione del personale, con particolare riferimento alle figure Dirigenziali e di
Responsabilità, e l’incremento delle attività di formazione, sia per i Dirigenti che per il personale dipendente, con specifico riferimento alle materie dell’anticorruzione e trasparenza.